adv-254
<< EDITORIALE

Nella speranza che ‘il cielo sia sempre più blu’. Nel ricordo di Rino Gaetano

Nel ricordo di Rino Gaetano, un uomo libero
| 3 Giugno 2021 | EDITORIALE

Il 2 giugno ricorre la Festa della Repubblica, che celebra l’anniversario dello storico referendum istituzionale del 1946. Ma nello stesso giorno e mese del 1981 moriva, a seguito delle ferite riportate in un tragico incidente sulla via Nomentana a Roma, Rino Gaetano.

Moriva un artista, un uomo libero, un ribelle culturale che esprimeva il proprio pensiero attraverso le note e le parole delle sue canzoni. Moriva un grande artista ma nasceva un mito che, a distanza di 40 anni, aleggia nell’attualità contemporanea siglando il peso delle sue canzoni, delle sue idee.

Sempre presente nella memoria collettiva artistica italiana grazie alla sua musica, sicuramente fuori dall’ortodossia di stereotipi nazionali, ma anche grazie ai suoi testi unici e sicuramente dirompenti.

adv-337

Componimenti in apparenza controcorrente ma capaci di trasmettere un senso profondo della realtà contemporanea mettendo in luce, in modo del tutto originale, aspetti spesso sottaciuti della società e del mondo socio-culturale e politico italiano.

Ciò che indubbiamente colpisce della produzione musicale di Rino Gaetano è senza dubbio la sua attualità: a distanza di 40 anni dalla sua morte i suoi testi, le sue canzoni sono tutt’altro che roba passata e ciò lo dimostra l’affetto e il seguito sempre manifestato dai suoi fan. Basti pensare che appena pochi anni fa una delle sue innumerevoli raccolte di brani (e già se ne profila una nuova all’orizzonte) è schizzata ad occupare la parte alta delle classifiche di vendita e di ascolto.

Quello che segue è solo un piccolo contributo per ricordare un artista che ha fatto della musica il proprio strumento per raccontare, non senza ironia e sarcasmo, l’Italia della gente comune, quella stessa gente che continua a cantare a squarciagola le sue canzoni.

Oggi sarebbe stato etichettato come un’anticonformista di sinistra e, molto probabilmente, politicamente scorretto. A me piace ricordarlo semplicemente come un libero pensatore. Libero di gridare al mondo che con la volontà, il cielo può essere sempre più blu.

TAG: Rino Gaetano
adv-4
Articoli Correlati