adv-665
<< ESTERI

Joe Biden punta il dito su Trump per la violenza al Campidoglio

| 8 Gennaio 2021 | ESTERI

Il presidente eletto Joe Biden ha denunciato i rivoltosi che hanno preso d’assalto il Campidoglio degli Stati Uniti come “terroristi domestici” e ha incolpato il presidente Donald Trump per la violenza che ha scosso la capitale della nazione e oltre.

La protesta dei sostenitori di Trump che mercoledì ha violato la sicurezza del Congresso è stata “non dissenso, non era disordine, non era protesta. Era il caos. “

Coloro che si sono radunati a Capitol Hill con l’intenzione di interrompere una sessione congiunta del Congresso che certificava la vittoria elettorale di Biden su Trump “non erano manifestanti. Non osare chiamarli manifestanti. Erano una folla ribelle: insurrezionalisti, terroristi domestici. È fondamentale “, ha detto Biden.

Con toni solenni, Biden ha affermato che le azioni intraprese da Trump per sovvertire le istituzioni democratiche della nazione durante la sua presidenza hanno portato direttamente al caos a Washington.

“Negli ultimi quattro anni, abbiamo avuto un presidente che ha espresso il suo disprezzo per la nostra democrazia, la nostra costituzione, lo stato di diritto in tutto ciò che ha fatto”, ha detto Biden. “Fin dall’inizio ha scatenato un attacco a tutto campo contro le nostre istituzioni della nostra democrazia. E ieri è stato il culmine di quell’attacco implacabile. “

La folla di centinaia di sostenitori di Trump ha fatto irruzione nel Campidoglio e ha vagato per i corridoi alla ricerca di legislatori, che sono stati costretti a interrompere le loro deliberazioni ed evacuare in salvo. I manifestanti violenti sono stati istigati dallo stesso Trump, che ha falsamente sostenuto di aver perso le elezioni a causa della frode degli elettori.

Le affermazioni di Trump sono state ripetutamente respinte dai tribunali, inclusa la Corte Suprema, e dai funzionari delle elezioni statali di entrambe le parti, e anche alcuni nella sua stessa amministrazione. Ma il presidente ha fatto di tutto per cercare di ribaltare i risultati, culminando questa settimana negli sforzi di un piccolo gruppo di repubblicani.

Senatori e numeri più numerosi alla Camera si oppongono alla certificazione congressuale dei risultati di mercoledì e al teatro di violenze in Campidoglio. Dopo l’interruzione, il Congresso è tornato al lavoro mercoledì tardi e giovedì ha affermato la vittoria di Biden.

TAG: Campidoglio, Presidente Joe Biden, Trump, USA
adv-150
Articoli Correlati