mercoledì, Agosto 12, 2020
Home ESTERI Il giornalista russo Ivan Safronov accusato di tradimento

Il giornalista russo Ivan Safronov accusato di tradimento

Giornalisti arrestati alle proteste per la sua liberazione

-

Le autorità russe dovrebbero rilasciare immediatamente il giornalista Ivan Safronov, far cadere le accuse contro di lui e consentire alla stampa di coprire liberamente il suo caso, ha detto il Comitato per la protezione dei giornalisti.

Secondo i media, i funzionari del servizio di sicurezza federale russo hanno arrestato Safronov vicino al suo appartamento di Mosca e lo hanno accusato di alto tradimento per presunto spionaggio per la Repubblica cecaLink esterno .. .

Safronov ha lavorato come corrispondente militare per i quotidiani commerciali russi Kommersant e Vedomosti e ha riferito sull’esercito russo e sulla sua industria aerospaziale per oltre 10 anni, secondo i rapporti. A maggio, ha lasciato il giornalismo per fare un lavoro come consulente presso l’agenzia spaziale del governo russo Roskosmos.Lin

Ivan Pavlov, l’avvocato del giornalista, ha dichiarato in un’intervista con l’emittente indipendente Dozhd che le accuse erano collegate ai precedenti rapporti di Safronov. Se condannato, potrebbe affrontare una condanna fino a 20 anni di reclusione.

Almeno due dozzine di giornalisti sono stati arrestati per protestare contro il suo arresto, sebbene la maggior parte sia stata successivamente rilasciata.

“Le autorità russe hanno dimostrato ancora una volta che non si fermeranno davanti a nulla per minacciare e imprigionare i giornalisti indipendenti”, ha affermato Gulnoza Said, coordinatore del programma Europa e Asia centrale della CPJ.

“Ivan Safronov dovrebbe essere immediatamente rilasciato e le false accuse di spionaggio contro di lui dovrebbero essere eliminate. Altri giornalisti che dimostrano il loro sostegno a Safronov per protesta dovrebbero essere autorizzati a farlo senza timore di rappresaglie”.

Pavlov ha detto a Dozhd che il suo cliente è stato accusato di spionaggio per la Repubblica Ceca dal 2012 e di aver passato segreti “sulla cooperazione militare tra Russia e un paese del Medio Oriente e Nordafrica” ​​ai servizi speciali cechi nel 2017, “che, a loro volta, hanno collaborato con gli Stati Uniti.”

Pavlov ha affermato che il mandato di avvio dell’indagine non cita specificamente alcun giornalismo di Safronov né contiene alcuna prova contro di lui, ma ha affermato che gli investigatori hanno menzionato la segnalazione del giornalista nel marzo 2019Link esterno sulla vendita di aerei da caccia della Russia in Egitto.

Le autorità russe hanno ordinato a Kommersant di eliminare tale segnalazione nel giugno 2019, sostenendo che conteneva segreti di stato. A seguito della pubblicazione di quel rapporto, il governo degli Stati Uniti ha minacciato l’Egitto di sanzioni per l’acquisto di aerei da guerra russi.

Kommersant ha licenziato Safronov a maggio 2019 sotto la pressione del governo a seguito del rilascio di quel rapporto. Link est

Safronov ha anche trattato altri argomenti delicati, come la morte di tre soldati russi in Siria e accuse di una spia americana al Cremlino.Link esterno

Parlando con i giornalisti in una conferenza stampa a Mosca, il portavoce presidenziale Dmitry Peskov ha definito Safronov un “giornalista di talento” ma ha negato che le accuse fossero legate al suo giornalismo.Li

Il padre di Safronov, che aveva lo stesso nome, coprì anche la difesa, i militari e lo spazio per Kommersant, e morì dopo essere caduto da una finestra nel marzo 2007, che le autorità hanno ritenuto un suicidio. In un rapporto speciale dell’ottobre 2007, CPJ ha indagato su altre teorie sulla morte del giornalista.

Martedì, le forze dell’ordine di Mosca hanno anche arrestato Taisiya Bekbulatova, caporedattore del sito di notizie indipendente Kholod, nel suo appartamento. Link estBekbulatova, che è amico intimo di Safronov, è stato rilasciato oggi gratuitamente, ma la polizia ha confiscato attrezzature giornalistiche e carte bancarie durante il suo arresto, secondo un post pubblicato su facebook dal giornalista.

Ha scritto che le autorità hanno anche confiscato l’equipaggiamento del suo collega, l’editore di podcast di Kholod Aleksey Ponomaryov, che all’epoca era nel suo appartamento, poiché entrambi lavoravano insieme su un podcast. Bekbulatova ha definito le accuse contro Safronov “assurde”. 

La redazione di Kommersant ha pubblicato una dichiarazioneLink esterno a sostegno di Safronov, definendolo “uno dei migliori giornalisti russi” e un “vero patriota” che non spierebbe per un paese straniero.

A seguito dell’arresto di Safronov, dozzine di giornalisti hanno organizzato proteste di fronte agli edifici del Servizio di sicurezza federale a Mosca e in altre città e molti sono stati arrestati e rilasciati, che ha anche pubblicato un video di detenzioni alle proteste.

A Mosca ieri, la polizia ha arrestato Reuters corrispondente Polina Nikolskaya, Vedomosti corrispondente Alina DidkovskayaMeduza corrispondente Liliya YapparovaKommersant giornalisti Elena Chernenko, Kira Dyuryagina, Marianna Belenkaya e Aleksandr Chernykh, indipendente blogger Kseniya SobchakThe Bell investigativo corrispondente Anastasiya Stogney, Proekt corrispondente del sito di notizie Olga Churakova, corrispondente di Kholod Yulia Dudkinacorrispondente indipendente del sito di notizie Galina Sakharevich e corrispondente del sito di MBK Media indipendente Anastasya Olshanskaya.

Tutti i giornalisti tranne Chernenko e Dyuryagina, entrambi di Kommersant , sono stati rilasciati gratuitamente.

Chernenko è stato accusato di violare le norme sulla quarantena e poi rilasciato. Se condannata, può essere multata fino a 30.000 rubli. Dyuryagina è stato rilasciato dopo essere stato accusato di aver illegalmente tenuto una protesta e potrebbe essere multato fino a 50.000 rubli se condannato.

Secondo alcuni rapporti, anche singoli giornalisti hanno organizzato proteste a San Pietroburgo e nelle città di Ekaterinburg e Novosibirsk, e nessuno è stato arrestato.Link esterno

Ieri la polizia di Mosca ha arrestato Mariya Sherstyukova, corrispondente dell’agenzia di stampa statale RT, e Nikita Mogutin, corrispondente del sito web indipendente di notizie di Baza, mentre protestava per la liberazione di Safronov.

A Perm, una città vicino ai monti Urali, la polizia ha arrestato Mikhail Danilovich, un giornalista indipendente che stava protestando contro il caso di Safronov.

Immediatamente dopo l’arresto di Safronov, il capo di Roskosmos, Dmitry RogozinLink esterno ha detto che Safronov non aveva avuto accesso a informazioni classificate presso l’agenzia spaziale e avrebbe mantenuto il suo posto di lavoro.

Quando CPJ chiamò l’ufficio centrale del Servizio di sicurezza federale a Mosca, un ufficiale in servizio si rifiutò di dare il proprio nome o un commento sul caso.


close







close






4,100FansLike
1,175FollowersFollow
- Advertisment -

I Più Letti

Joe Biden sceglie Kamala Harris come vicepresidente

0
Il candidato alla presidenza democratica Joe Biden ha ufficialmente scelto la senatrice della California Kamala Harris come vicepresidente. Harris, che si è candidata alla presidenza,...

editoriale

Il lato oscuro del monitoraggio digitale in un’app anti coronavirus

0
In Corea del Sud hanno tenuto sotto controllo la curva delle infezioni da coronavirus senza chiudere locali pubblici e scuole, senza imporre drastiche restrizioni...