mercoledì, Settembre 23, 2020
Home ESTERI Nancy Pelosi: "Trump? E' patologicamente obeso"

Nancy Pelosi: “Trump? E’ patologicamente obeso”

-

Nancy Pelosi ha definito il presidente Donald Trump “patologicamente obeso” perché ha messo giù le donne per il loro peso. E inoltre, ha suggerito, il presidente potrebbe perdere qualche chilo mentre il coronavirus si abbatte sulla capitale della nazione.

“Gli ho dato una dose della sua stessa medicina. Nel corso del tempo ha chiamato le donne una cosa o l’altra, e ho pensato che pensasse che fosse umorismo in certe culture”, ha detto Pelosi durante la sua conferenza stampa settimanale. “Stavo solo citando ciò che i dottori avevano detto su di lui, quindi ero concisa in modo molto comprensivo.”

Per la cronaca, il presidente è obeso, ma non morbosamente. Lunedì Pelosi ha definito Trump “patologicamente obeso”. Trump ha risposto liquidandola come “una perdita di tempo”.

Anche se il virus devasta gli americani e l’economia americana, i due si parlano a malapena.

Si sono risparmiati dall’inizio della presidenza Trump e più bruscamente da quando Pelosi è salita alla carica di presidente nel 2019, per la seconda volta. Gli argomenti hanno spaziato dallo storico – un arresto del governo e l’impeachment di Trump – a insulti di qualità e chi ha l’ultima parola.

Ma in realtà, si è sempre trattato di chi ha più potere, un prodotto mai più critico che durante una pandemia che ha ucciso oltre 92.000 negli Stati Uniti e lasciato più di 36 milioni di persone in cerca di lavoro.

La diffusione del coronavirus, che comporta un maggior rischio di morte per gli anziani e le persone con problemi di salute, è ancora significativa a Washington. Trump, 73 anni, e Pelosi, 80 anni, stanno lavorando dalle estremità opposte di Pennsylvania Avenue su quello che dovrebbe essere un altro pacchetto di salvataggio multitrilione di dollari.

Su questo, mercoledì sono stati fatti pochi progressi. La banconota da 3 trilioni di dollari di Pelosi, che la settimana scorsa ha approvato la Camera, ha ricevuto un freddo ricevimento al Senato controllato dai repubblicani.

Il leader della maggioranza Mitch McConnell, R-Ky., Lo ha respinto come “poco serio”. Assunse regole, notò McConnell, che governava la politica sulla marijuana durante la pandemia. Ha anche notato che la Camera è fuori sessione questa settimana, mentre il Senato è a Washington.

Pelosi, nel frattempo, ha inviato una lettera ai colleghi mercoledì mattina innescando un periodo di 45 giorni in cui i membri possono votare per procura per limitare la diffusione del coronavirus.

Alla domanda su Trump su vari argomenti, Pelosi ha fatto più volte riferimento all’abitudine di Trump di mostrare mancanza di rispetto nei confronti delle donne. Gli esempi precedono la campagna presidenziale 2016. 

Un articolo della rivista People del 2006, ad esempio, lo citava definendo il comico Rosie O’Donnell “la mia bella piccola e grassa Rosie”. Un decennio più tardi, è stato rilasciato il nastro “Access Hollywood”, lo sforzo di mettere in mostra i vecchi amori di Trump e la sua descrizione dell’attrice porno Stormy Daniels come “faccia di cavallo”.

Nonostante questi dettagli, Trump ha vinto ai voti di circa il 39% delle donne nel 2016, rispetto a circa il 52% degli uomini, secondo il Pew Research Center.

I suoi conflitti con le donne persistono mentre si avvicinano le elezioni di novembre. Di recente, è stato risparmiato in diretta televisiva con giornaliste che coprono la Casa Bianca. E ha definito il governatore democratico Gretchen Whitmer come “quella donna del Michigan”, uno stato di campo presidenziale critico.

In una media dei sondaggi AP-NORC rilasciati finora nel 2020, il 39% delle donne e il 46% degli uomini ha dichiarato di approvare il modo in cui Trump gestisce il suo lavoro come presidente.

Pelosi è tornata su questi temi più volte durante la sua conferenza stampa. Ad un certo punto, ha ripetuto: “I commenti che fa sulle donne. Così inappropriato.”

Ha lamentato doppi standard. Sul pacchetto di salvataggio incompiuto, Pelosi ha osservato che i repubblicani sono stati i primi a proporre la versione precedente e massiccia, che secondo lei conteneva solo le priorità del GOP. Quando ne presenta una con priorità democratiche, la sua mossa viene lanciata come “partigiana”, ha detto.

E riprese le sue critiche a Trump. Mercoledì Pelosi lo ha scelto come un bambino che entra in casa “con il cagnolino nelle sue scarpe”. E lo ha descritto come un “confabulatore”, una parola che in alcuni contesti significa qualcuno che colma lacune nella conoscenza o nella memoria con storie inventate.

“Ma sai cosa?” lei ha chiuso. “Dimentica di lui.”

4,104FansLike
1,170FollowersFollow
- Advertisment -

I Più Letti

L’UE si impegna a sostenere e investire a Buenaventura in Colombia

0
Dopo aver incontrato virtualmente il sindaco Víctor Hugo Vidal e il suo team, gli ambasciatori europei hanno ribadito il loro impegno a lavorare sui...

editoriale

Il nuovo dramma delle donne migranti negli USA: la sterilizzazione

0
Secondo un rapporto riferito, dozzine di donne migranti detenute in un centro di detenzione negli Stati Uniti hanno subito un intervento chirurgico per rimuovere...