Parigi, sparatoria agli Champs Elysées: due morti

Torna l'incubo attentato a Parigi. Due morti.

817
Parigi attentato

Probabile nuovo attentato terroristico a Parigi. Stavolta gli spari sono stati sentiti presso gli Champs Elysées, uno dei viali più noti della capitale francese. Due i morti.

Si sono uditi diversi colpi di kalashnikov e la colluttazione si sarebbe verificata fuori ad un negozio appartenente alla catena di grandi magazzini Marks & Spencer, dalle parti della brasserie Fouquet’s. Un aggressore e un poliziotto sono rimasti uccisi, mentre un altro agente è gravemente ferito alla testa. Nel frattempo, un secondo assalitore si sarebbe barricato in un garage posto nelle vicinanze. La polizia non ha ancora concluso le operazioni e ha parlato fin da subito di “attentato terroristico”. Secondo un portavoce del ministero dell’Interno, il vero obiettivo dell’assalto era proprio la polizia locale.

L’incubo terrorismo non accenna a spegnersi a tre giorni dalle elezioni presidenziali francesi. Era infatti in corso l’ultimo confronto televisivo tra i protagonisti della tornata elettorale. Dopo la sparatoria è scattato il piano antiterrorismo. L’area coinvolta è sorvolata da un elicottero ed è stata chiusa al traffico. Centinaia di uomini della gendarmeria stanno tenendo sotto controllo una zona interdetta anche ai mass media.