fbpx
adv-550
<< ESTERI

Kiev: “Non useremo missili a lungo raggio contro Russia”

| 6 Febbraio 2023 | ESTERI

“Useremo il nucleare se l’Ucraina attaccherà le regioni russe”, minaccia Medvedev. Il ministro della Difesa di Kiev risponde: “Non useremo missili a lungo raggio contro Russia”. Ucciso da un missile che ha colpito la sua ambulanza Pete Reed, un medico volontario Usa di 34 anni che stava soccorrendo feriti a Bakhmut. Lo Stato maggiore dell’esercito ucraino ha dichiarato che “l’esercito russo sta attaccando in quattro direzioni in Donbass”.

“Il momento è difficile a Bakhmout, Vougledar, Lyman e in altre regioni”, ha detto il presidente ucraino nel suo quotidiano messaggio alla nazione. Nella regione di Donetsk, un “massiccio” fuoco di artiglieria ha colpito Avdiivka, sulla linea del fronte orientale, dopo che Kramatorsk, altro obiettivo russo, era stata colpita durante la notte da razzi. Dal Canada è partito il primo carro armato Leopard 2 per l’Ucraina. Entra oggi in vigore l’embargo Ue sui prodotti petroliferi raffinati in arrivo dalla Russia.

Intanto il Papa, nella conferenza stampa sul volo che dal Sud Sudan lo ha portato a Roma, ha detto di essere “aperto a incontrare ambedue i presidenti, quello dell’Ucraina e quello della Russia. Se io non sono andato a Kiev è perché non è possibile per il momento andare a Mosca ma chiedo il dialogo”.

adv-457

Roma sembra al momento fuorigioco per quanto riguarda la fornitura di mezzi per il conflitto al presidente Zelensky, che tra le sue richieste non ha aggiunto gli Ariete italiani, rimasti fermi agli anni Ottanta. Possibile, perciò, che anche l’Esercito si doti dei Leopard 2, sebbene abbia ancora la prima versione e gli autoblindo Centauro, che necessiterebbero solo di qualche aggiornamento.

Berlino ha confermato una prima consegna di 14 dei suoi carri armati, tra i più importanti sul campo di battaglia, a cui si aggiungerebbero 80 mezzi dagli alleati europei. Washington procederà alla fornitura di 31 dei suoi veicoli militari con corazza di uranio impoverito. Le forze ucraine potrebbero così gestire meglio la presunta offensiva primaverile nei piani di Mosca. Restano però alcune incognite, tra cui le tempistiche dell’uso effettivo delle nuove armi.

TAG: Guerra Russia-Ucraina, Kiev, missili, russia
adv-11
Articoli Correlati