fbpx
adv-670
<< ESTERI

Guerra Ucraina Russia: ancora sotto attacco l’acciaieria Azovstal

| 12 Maggio 2022 | ESTERI

L’acciaieria Azovstal “è attualmente attaccata dagli invasori russi non solo con aerei e artiglieria, ma anche con carri armati che stanno cercando di sfondare”. E’ quanto afferma un consigliere del sindaco di Mariupol. Un video su Ukrinform mostra una colonna di denso fumo nero levarsi dall’acciaieria.

Negoziati tra Mosca e Kiev, che ha proposto ai russi uno scambio tra prigionieri e combattenti ucraini feriti intrappolati nelle acciaierie. “Abbiamo il controllo di frontiera su quasi 1.200 chilometri, due terzi dei quali al confine con la Russia”, ha annunciato il direttore del Dipartimento per la protezione delle frontiere, Leonid Baran. Kherson chiederà l’annessione alla Russia. Kiev: i militari russi hanno sparato su un istituto per bambini con disabilità che hanno bisogno di sostegno nella regione di Lugansk.

Sul fronte diplomatico, Mosca precisa che “i contatti tra Russia e Ucraina nella sfera dei colloqui procedono”. Zelensky: “Siamo pronti al dialogo, purché non sia tardi”. Draghi avverte: “Bisogna costruire la pace, imporla sarebbe un disastro, Stati Uniti e Russia si siedano a un tavolo per dialogare”. Il ministro degli Esteri russo Lavrov ha affermato invece che il Cremlino non vuole una guerra in Europa e spera che un proprio successo militare “costringerà l’Occidente a smettere di spingere per un cosiddetto ordine mondiale unipolare dominato dagli Usa e dai suoi alleati”. Il Pentagono: “Invasione minaccia la pace in tutto il mondo”. Il primo ministro Boris Johnson ha detto che Londra sosterrà la Svezia e la Finlandia in caso di attacco.

adv-783

Naftogaz, la compagnia ucraina che gestisce i gasdotti d’interconnessione tra la Russia e l’Europa, ha fatto sapere che il Paese “non è più responsabile del trasporto del gas russo attraverso i territori sotto occupazione militare: si tratta di un terzo del volume totale del transito di gas verso l’Europa”. Snam però ha reso noto che finora non c’è nessun rallentamento nel sistema italiano. Attacco hacker russi a siti Italia: anche quelli di Senato, Difesa, Iss e Aci.

TAG: Gas, Guerra Russia-Ucraina, UE
adv-367
Articoli Correlati