adv-732
<< ESTERI

L’Inghilterra limita il Green Pass per eventi e locali

| 13 Settembre 2021 | ESTERI
Covid-19 Boris Johnson

“Abbiamo studiato l’ipotesi attentamente e, pur tenendola come opzione di riserva, sono lieto di annunciare che non andremo avanti con il nostro progetto di un pass vaccinale”. Così il ministro della Sanità, Sajid Javid, ha annunciato alla Bbc la retromarcia del governo di Boris Johnson sull’ipotesi di imporre in Inghilterra l’obbligo del passaporto vaccinale (o di un test negativo) per poter accedere a locali notturni, discoteche o eventi di massa(concerti, spettacoli, manifestazioni sportive).

Secondo Javid sarebbe inutile “fare qualcosa tanto per farla” e non appare più necessario adottare questa precauzione restrittiva in Inghilterra, anche in forma decisamente più limitata rispetto ai provvedimenti messi in cantiere da altri Paesi, Italia inclusa.

La misura, secondo le anticipazioni, avrebbe dovuto essere approvata entro fine settembre. Il ministro ha osservato come altrove il pass vaccinale (impopolare oltre Manica, e non meno sgradito sia a sinistra che a destra dello schieramento politico) sia stato introdotto di fatto per incoraggiare la gente a vaccinarsi.

adv-299

Obiettivo che in Gran Bretagna è in via di raggiungimento comunque, ha argomentato Javid, con oltre l’81% dell’intera popolazione over 16 già immunizzata con ciclo completo e il 90% con una dose.

Resta da accelerare la campagna fra 16enni e 17enni, gli ultimi a essere coinvolti in ordine di tempo, dove finora si è giunti “al 55-60%”, ha ammesso Javid.

Il contrordine del governo Johnson è stato criticato dalle opposizioni nel metodo, come un nuovo “ondeggiamento” sulla gestione della pandemia. Ma nel merito le contestazioni sono poche, limitate a una parte di esperti.

Sul fronte parlamentare, del resto, i laburisti di Keir Starmer avevano fatto campagna per settimane contro qualsiasi estensione ad ampio spettro del passaporto vaccinale a opera del governo conservatore.

Mentre i liberaldemocratici si erano dichiarati sempre contrari alla certificazione, e ora rivendicano d’aver spinto l’esecutivo a tornare sui suoi passi.

Nel Regno comunque ogni Nazione ha giurisdizione in materia anti-Covid: la Scozia, proprio per frenare l’aumento dei casi collegato all’inizio dell’anno scolastico, ha deciso di imporre il pass vaccinale dal primo ottobre per poter accedere alle discoteche e ad altre attività (nella foto la premier scozzese Nicola Sturgeon).

Nei prossimi giorni il premier Boris Johnson dovrebbe comunque illustrare il suo piano per continuare a contrastare il coronavirus alla luce dell’arrivo della stagione invernale.

TAG: Boris Johnson, Green Pass, Inghilterra
adv-270
Articoli Correlati