martedì, Settembre 22, 2020
Home ESTERI Joe Biden sceglie Kamala Harris come vicepresidente

Joe Biden sceglie Kamala Harris come vicepresidente

-

Il candidato alla presidenza democratica Joe Biden ha ufficialmente scelto la senatrice della California Kamala Harris come vicepresidente.

Harris, che si è candidata alla presidenza, è una scelta storica: è la prima donna di colore e la prima donna asiatica americana ad essere nominata per la vicepresidenza di un partito importante.

Tra i candidati favoriti dagli elettori democratici nei recenti sondaggi, Harris ha una vasta esperienza di governo alla posizione, sebbene alcuni aspetti del suo passato abbiano da tempo suscitato critiche progressiste.

Harris è nel servizio pubblico da decenni; è stata eletta al Senato nel 2016 e prima ancora è stata procuratore generale dello stato e procuratore distrettuale di San Francisco. Ex candidata alle primarie democratiche, è conosciuta come un’attivista carismatica. 

Lei e Biden sono ideologicamente vicini: entrambi hanno puntato su posizioni più moderate durante la competizione presidenziale del partito.

La nomina di Harris, che ha seguito un lungo processo di valutazione, invia un messaggio sul futuro del Partito Democratico e sul suo impegno nei confronti delle donne e dei neri americani. 

Il profilo di Harris è cresciuto notevolmente dalla sua elezione al Senato: è nota per le sue puntuali interrogazioni, spesso virali, dei funzionari dell’amministrazione Trump come membro dei comitati di intelligence e magistratura del Senato, nonché per la sua leadership su questioni quali la riforma della polizia e la politica sull’immigrazione.

La sua corsa alle primarie è iniziata con un altro momento virale – un confronto elettrico di Biden sull’autobus e la segregazione scolastica in un dibattito democratico lo scorso giugno – anche se la sua candidatura alla fine è svanita sulla scia di messaggi incoerenti e critiche alla sua fedina penale. 

Ora è la terza donna nella storia degli Stati Uniti a detenere il posto alla vicepresidenza in un biglietto per un grande partito (unendosi a Geraldine Ferraro e Sarah Palin). Se Biden vincesse, sarebbe la prima donna in assoluto a ricoprire quella carica. 

In qualità di compagna alle elezioni di Biden, Harris è pronta per essere una potente attivista e un’influenza importante sulle politiche di giustizia razziale ed economica, due questioni su cui si è concentrata ampiamente nella sua campagna.

Probabilmente dovrà affrontare anche le questioni in sospeso sul suo record, poiché la campagna cerca di unire e stimolare i democratici a sconfiggere il presidente Trump a novembre.

La scelta di Harris come vicepresidente è una dichiarazione sul futuro del Partito Democratico. Biden aveva già promesso durante le primarie che avrebbe scelto una donna come suo vice presidente, segnalando l’importanza delle donne elettori per il partito. Poi, mentre le rivolte in seguito all’uccisione di George Floyd per mano della polizia si sono verificate in tutto il paese quest’estate, Biden è stato sottoposto a enormi pressioni per scegliere una donna nera come sua compagna di corsa. Harris è salita rapidamente in cima alla lista.

close







close






4,104FansLike
1,171FollowersFollow
- Advertisment -

I Più Letti

Luca Zaia recordman in Veneto, batte anche la Lega

0
Nel Veneto di Luca Zaia nemmeno la Lega, il suo partito, ha più vita facile. Il governatore si avvia a stra-vincere queste elezioni regionali,...

editoriale

Il nuovo dramma delle donne migranti negli USA: la sterilizzazione

0
Secondo un rapporto riferito, dozzine di donne migranti detenute in un centro di detenzione negli Stati Uniti hanno subito un intervento chirurgico per rimuovere...