adv-618
<< EUROPA

L’Italia si coordina per la riapertura delle frontiere UE

| 27 Maggio 2020 | EUROPA
Luigi Di Maio

L’Italia sta spingendo per una ripresa coordinata dei viaggi in Europa dal 15 giugno, ha detto il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio. “Per il turismo, il 15 giugno è un come il D-Day europeo”, ha dichiarato Di Maio.

“La Germania aspira a riaprire il 15 giugno”, ha sottolineato Di Maio, e “stiamo lavorando su questo insieme con l’Austria e altri paesi”, ha aggiunto.

Le sue dichiarazioni arrivano quando Francia e Germania hanno chiesto di riaprire i confini il prima possibile.

Finora sono stati fatti annunci di piani per la riapertura delle frontiere da parte dei singoli paesi europei, nonostante la Commissione europea abbia chiesto maggiori consultazioni.

Di Maio spera di essere in grado di presentare “indicazioni omogenee ai turisti” in tutte le regioni d’Italia in modo che i turisti possano spostarsi liberamente da una regione all’altra. “Dobbiamo salvare ciò che possiamo salvare dell’estate per aiutare i nostri imprenditori”, ha sottolineato.

In teoria, il viaggio tra regioni in Italia sarà consentito dal 3 giugno, in attesa di una decisione finale nel fine settimana, poiché il governo rimane preoccupato per la situazione in Lombardia e Piemonte. A partire da lunedì, queste regioni hanno rappresentato i due terzi dei nuovi casi di coronavirus nel paese.

Dall’inizio della pandemia, 32.877 italiani sono morti di coronavirus, circa la metà di loro in Lombardia. Il paese conta attualmente 55.300 casi positivi.

Il paese ha contato un totale di 229.858 casi confermati ed è stato il quarto paese più colpito in Europa, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

TAG: frontiere, Italia, Oms, turismo, UE
adv-347
Articoli Correlati