Schianto dopo discoteca, morta 18enne

Diciannovenne è in coma, ritirata patente poche ore prima

68

Una giovane di 18 anni è morta in un incidente stradale che ha coinvolto l’auto sulla quale viaggiava con il fidanzato, 19enne, al quale la polizia aveva sequestrato la patente poche ore prima.

Al ragazzo era stato dato un permesso per il solo rientro a casa. Ma la coppia si è recata in discoteca. Al mattino, viaggiando verso casa, c’è stato lo schianto, a Musile di Piave (Venezia). Dai test sarebbe emersa la positività all’alcol del giovane alla guida. Il 19enne è in ospedale, a Mestre, in stato di coma farmacologico.

Il ragazzo è figlio di Franco Antonello, l’imprenditore che aveva lasciato il lavoro dopo che al figlio maggiore, Andrea, era stato diagnosticato l’autismo. Alla storia di padre e figlio si è ispirato il romanzo “Se ti abbraccio non aver paura”, di Fulvio Ervas, e recentemente anche il film di Gabriele Salvatores, “Tutto il mio folle amore”, presentato all’ultima mostra di Venezia.