fbpx
adv-541
<< ATTUALITÀ

Bancomat e prelievi contanti – Il furto dei codici è più frequente di quanto si possa pensare

| 31 Maggio 2018 | ATTUALITÀ, IL FORMAT

E’ proprio di qualche giorno fa la notizia che due Bulgari sono stati arrestati dalla polizia; gli agenti erano già da alcuni giorni sulle loro tracce, questi, sono stati sorpresi mentre rimuovevano un dispositivo da uno degli sportelli Bancomat di Fiumicino, sportelli presi di mira dai due malintenzionati già da alcuni giorni. Centinaia di codici rubati da carte di credito e bancomat di ignari turisti (per la maggior parte stranieri), la polizia li ha seguiti fino al loro covo, lì, è avvenuto l’arresto e il blitz; sono state sequestrate diverse attrezzature tecnologiche per la copia di codici e il rapimento dei numeri seriali delle carte.

  • Ma è possibile inserire dispositivi nello sportello Bancomat?
  • Cosa dobbiamo notare prima di inserire la nostra carta?
  • Quali sono le precauzioni da prendere?

La prima cosa che bisogna sapere è che non tutti i monitor, in cui si vede il personale addetto alla sicurezza che vigila in tempo reale sugli sportelli bancomat, (posti all’interno degli istituti bancari), è realmente presente in quel momento. Certamente, i bancomat custoditi all’interno degli istituti bancari sono più sicuri, proprio perché monitorati da più telecamere di sicurezza.

Alcuni tastierini, qualora non fossero saldamente ancorati alla struttura del bancomat, non sono sempre affidabili, per cui, si consiglia di cambiare sportello; altro dettaglio da non sottovalutare, è coprire con l’altra mano quando viene digitato il codice PIN.

adv-440

Guardare bene in prossimità della luce che illumina la tastiera, se ci sono piccoli fori, o se la plafoniera, (solitamente a led), è stata rimossa di recente o non è stata fissata correttamente, anche in questo caso, si consiglia vivamente di cambiare sportello Bancomat. Altra nota In merito all’argomento è che, i bancomat con gli schermi touch screen, risultano al momento più affidabili.

Tutti i sistemi operativi hanno delle falle sulla sicurezza, per cui, se è vostra abitudine usare carte di credito su internet, è buona regola munirsi sempre di un buon antivirus, questo, ripeto, vale per qualsiasi sistema operativo stiate usando. Lo smartphone in questo, ci viene in aiuto da qualche tempo, ma è solo il vantaggio di una nuova tecnologia che presto, mostrerà i suoi punti deboli.

TAG: Bancomat, Carte, clonazione, Furto, truffe
adv-491
Articoli Correlati