fbpx
adv-23
<< CULTURA

Aperte le iscrizioni a “HUMINT e Sicurezza Nazionale: tecniche operative di Human Intelligence per il contrasto alle minacce del XXI secolo”

| 29 Novembre 2022 | CULTURA

Aperte le iscrizioni a “HUMINT e Sicurezza Nazionale: tecniche operative di Human Intelligence per il contrasto alle minacce del XXI secolo”.  Aperte le iscrizioni a “HUMINT e Sicurezza Nazionale: tecniche operative di Human Intelligence per il contrasto alle minacce del XXI secolo”.   L’Istituto Gino Germani di Scienze Sociali e Studi Strategici è lieto di annunciare che sono aperte le iscrizioni al corso online di alta formazione “HUMINT e Sicurezza Nazionale: tecniche operative di Human Intelligence per il contrasto alle minacce del XXI secolo “.

     Il corso online si svolge nell’ambito della Scuola di Formazione in Intelligence e Analisi Strategica dell’Istituto.  Il programma dettagliato, e le modalità d’iscrizione, possono essere scaricati al seguente link:  https://fondazionegermani.org/corso-di-alta-formazione-humint-e-sicurezza-nazionale-tecniche-operative-di-human-intelligence-per-il-contrasto-alle-minacce-del-xxi-secolo-20-21-22-ottobre-2022/

Il corso è composto da 16 video-lezioni (per circa 26 ore di lezioni, testimonianze e discussioni) fruibili h24 dagli iscritti. Esso comprende anche slides appositamente create dai docenti e un nutrito archivio bibliografico e di documentazione sul tema.

adv-287

Il programma di questo corso:

– Consente ai partecipanti di acquisire una buona conoscenza del ruolo insostituibile della HUMINT nell’intelligence del XXI secolo, dei principi e le tecniche operative della HUMINT e del “ciclo di reclutamento” di una fonte umana occulta.

– Approfondisce il ruolo e le specifiche caratteristiche della HUMINT nei principali settori di interesse delle agenzie di intelligence: intelligence politica e militare;  intelligence economico-finanziaria; sicurezza cibernetica; controspionaggio e controingerenza (counterintelligence); controterrorismo; contrasto alla criminalità organizzata.

– Analizza le trasformazioni della HUMINT e le sue tecniche operative nell’era cibernetica e l’applicazione delle nuove tecnologie a tutte le fasi del ciclo di reclutamento.

– Consente agli iscritti di apprendere diverse tecniche utili a sviluppare le proprie competenze pratiche di ricerca HUMINT e di elicitation.    

Al completamento del corso verrà rilasciato un Attestato di partecipazione. Gli iscritti che desidereranno ricevere un secondo Attestato con una valutazione finale potranno consegnare un breve elaborato su un tema da concordare con la Segreteria dell’Istituto. L’Attestato di valutazione finale potrà essere presentato dall’iscritto all’Amministrazione di appartenenza per richiedere l’eventuale iscrizione a matricola.  Questo attestato consente anche la possibilità di richiedere il riconoscimento dei Crediti Formativi Universitari (CFU) presso il proprio Ateneo.

PROGRAMMA DEL CORSO 

I Lezione. Breve viaggio introduttivo nel mondo della HUMINT.  Il  ciclo di reclutamento di fonti umane occulte

Luigi Sergio Germani  (Direttore dell’Istituto Gino Germani di Scienze Sociali e Studi Strategici).

 

II Lezione. Tecnica professionale operativa nella HUMINT.

Paola Betti  (Psicologa, già Dirigente della Presidenza del Consiglio dei Ministri-comparto sicurezza).

 

III Lezione. Obiettivi informativi e tecniche HUMINT relazionali, comunicative ed elicitative.

Marco Cannavicci (Ufficiale medico psichiatra, esperto in tecniche HUMINT e sicurezza).

 

IV Lezione. Le operazioni HUMINT nello spionaggio industriale e nell’intelligence privata.

Luigi Ciro De Lisi (Generale della Guardia di Finanza, é stato Dirigente nel Comparto Sicurezza della Presidenza del Consiglio dei Ministri nei settori della criminalità organizzata, del terrorismo e dell’economia e finanza).

 

V Lezione. Uno sguardo comparativo alla HUMINT in diversi settori della sicurezza nazionale: intelligence politica e militare, controterrorismo, controspionaggio e contrasto alla criminalità organizzata.

Carlo Parolisi (già Capo della Divisione Controspionaggio dell’AISE, in precedenza Vice-Capo del Centro Operativo SISDE dedicato al controterrorismo e alla controeversione).

 VI Lezione. La gestione delle informazioni HUMINT: come si valuta  l’affidabilità/attendibilità di una fonte umana e come di redige un rapporto HUMINT.

Paolo Salvatori (già Direttore della Divisione Controterrorismo e della Divisione Controproliferazione dell’AISE).

 VII Lezione. Le operazioni HUMINT nella counterintelligence: metodologie e casi-studio

Massimo Bontempi (Prefetto, già Direttore Centrale dell’Immigrazione e della                                                        Polizia delle Frontiere).

VIII Lezione. Il ruolo e le metodologie della HUMINT nel controterrorismo e nella controeversione. 

Andrea Ammendola (Raggruppamento Operativo Speciale dell’Arma dei Carabinieri).

 

IX Lezione. Il ruolo e le metodologie della HUMINT nel contrasto alla criminalità organizzata di tipo mafioso.

Carlo Collarino (Commissario della P.S., Squadra Mobile della Questura di Roma – Sezione Criminalità Organizzata, Capo della Catturandi).

 X Lezione.Strumenti tecnologici di spionaggio a supporto delle attività HUMINT.

Carlo Cannatà (esperto di tecnologie di intelligence).

 XI Lezione. HUMINT a mani nude: metodologie e tecniche sociali per il potenziamento personale.

Roberto Di Nunzio (Giornalista e Saggista, docente di tecniche sociali dell’informazione e degli aspetti sociologici dell’information warfare).

XII Lezione. Cyber-Humint:  la funzione HUMINT nel dominio cyber.

Dino Mora (già Chairman del NATO HUMINT Working Group presso il Comando Supremo della NATO, Norfolk, attualmente Cyber-Threat Intelligence Manager, Disruptive Consulting, Roma).

 XIII Lezione. Le tecniche HUMINT e di Human Network Analysis and Targeting nel contrasto alle minacce asimmetriche e ibride.

Mario Matteucci (Membro dell’Unità Tecnico-Operativa per il controllo degli armamenti, delle armi chimiche e di distruzione di massa, Ministero degli Affari Esteri).

 XIV  Lezione. Il rilancio della HUMINT per la sicurezza nazionale italiana: verso una collaborazione tra intelligence istituzionale e intelligence privata.  (In arrivo)

Umberto Saccone (già Capo Centro Controspionaggio del SISMI, Senior Advisor del Europe West Leader Employee & Physical assets Security Risk Management per Ernst and Young).

 XV Lezione. L’intelligence economica quale strumento di sviluppo e progresso nazionale. Ruolo, profili, ambiti operativi, aree di intervento di una corretta attività HUMINT nel settore.

Paolo Costantini (Generale della Guardia di Finanza, già  funzionario dei Servizi d’intelligence italiani, CEO Rotas Consulting-A Legal Intelligence Firm).

XVI  Lezione. HUMINT interculturale applicata: casi studio e lezioni apprese.

Andrea Marco Silvestri (Antropologo e security consultant).

 Il costo del corso è 300 Euro + IVA. È previsto uno sconto del 10% per appartenenti agli organismi di Sicurezza Nazionale, alle Forze di Polizia e alle Forze Armate, e per studenti universitari.

E’ previsto altresì uno sconto del 10%, non cumulativo, per coloro i quali hanno già partecipato ai nostri precedenti corsi.

Per ulteriori informazioni si prega di contattare: fondazionegermani@gmail.com

Segreteria: 06-69480308   Cell./WhatsApp: 329-1644904

TAG: humint
adv-99
Articoli Correlati