fbpx
adv-783
<< CRONACA

Operaio metalmeccanico si recide l’arteria femorale con la smerigliatrice e muore dissanguato

| 6 Agosto 2022 | CRONACA

L’uomo, 53 anni, era dipendente di una ditta metalmeccanica e, da quanto emerso, si è ferito a una gamba. Inutili i soccorsi, è deceduto in ambulanza.

Era originario di Sava l’operaio di 53 anni che ha perso la vita questa mattina in un capannone di via D’Annunzio, nei pressi della Vestas, a Taranto. L’uomo era dipendente di una ditta metalmeccanica e, da quanto appreso, sembra che stesse lavorando con una smerigliatrice quando il disco dell’attrezzo gli ha ferito una gamba, andando a recidere l’arteria femorale.

I soccorsi sono scattati immediatamente nel tentativo di tamponare l’emorragia, ma l’operaio è morto in ambulanza durante il trasporto in ospedale. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri e gli ispettori dello Spesal per verificare l’esatta dinamica dell’accaduto e stabilire, così, eventuali responsabilità.

TAG: incidente, morto, operaio, Taranto
adv-327
Articoli Correlati