fbpx
adv-704
<< EUROPA

Elezioni legislative Francia: il presidente Macron perde la maggioranza assoluta

| 20 Giugno 2022 | EUROPA

I francesi sono tornati alle urne per il secondo turno delle elezioni legislative, a cui si sono qualificati nella maggior parte dei casi solo i due candidati con i migliori risultati in ogni circoscrizione alla fine del primo round. Si profila una debacle per la coalizione del presidente Macron.

Nelle grandi città i seggi hanno chiuso alle 20. E secondo le prime proiezioni degli exit poll Macron crolla e perde la maggioranza assoluta. Qualche ora prima erano già arrivati alcuni exit poll dai media belgi (che non avevano obbligo di silenzio elettorale): anche in quel caso è emerso che il presidente non avrebbe la maggioranza assoluta. L’affluenza alle ore 17 si è attestata al 38,11%, in leggero calo rispetto al 39,42% del primo turno ma superiore al 35,33% del 2017. Alle 12 l’affluenza era stata pari al 18,99%.

Dei 577 dipartimenti in palio, 539 si trovavano nella Francia metropolitana, 27 nella Francia d’oltremare e 11 all’estero. La maggioranza presidenziale (Ensamble) era riuscita a qualificarsi in 421 circoscrizioni, la sinistra riunita nella Nuova unione popolare ecologica e sociale (Nupes) in 382, il Rassemblement national in 207 e l’alleanza di centrodestra in 89. Ensemble e Nupes si sono scontrati in 272 circoscrizioni.

adv-717

Le ultime proiezioni vedevano il campo presidenziale ancora favorito a ottenere la maggioranza, relativa o assoluta. Ma gli exit poll dei principali istituti di sondaggio francesi dicono che il presidente Emmanuel Macron è lontanissimo dalla maggioranza assoluta all’Assemblea Nazionale (289 seggi). La sua coalizione, che nel primo mandato aveva 341 deputati, oggi ne ha tra 205 e 235.

Macron è tallonato dalla Nupes di Jean-Luc Melenchon (in foto), alleanza dei partiti di sinistra, che dovrebbe ottenerne fra 170 e 190. “La sconfitta del partito del presidente” Emmanuel Macron “è totale e non c’è nessuna maggioranza”, ha commentato Mélenchon. “Noi non rinunciamo all’ambizione di governare il Paese”, ha aggiunto.

Il successo più vistoso è quello di Marine Le Pen, rieletta, che riesce a decuplicare il numero di deputati: erano 8, saranno fra 75 a 95, terza forza del Paese. “Siamo riusciti ad eleggere un gruppo molto forte di deputati all’Assemblea, che d’ora in poi sarà ancora più nazionale. Sarà di gran lunga il più numeroso della storia della nostra famiglia politica”, ha commentato la leader della destra.

Tra le tante sfide ci sono quelle in cui erano coinvolti i ministri del nuovo governo di Elisabeth Borne, che in caso di sconfitta devono rassegnare le dimissioni come stabilito da una regola in vigore dal 2007. La prima ministra è stata eletta parlamentare con il 52,46% dei voti contro un candidato Nupes-Lfi mentre diversi esponenti vicini a Macron, tra cui Richard Ferrand, presidente dell’Assemblea nazionale, e il ministro della Salute, Elisabeth Bourguignon sono stati battuti.

Si profila la situazione con un parlamento difficilmente governabile. La forza più “moderata” con la quale il governo potrebbe negoziare, la destra dei Républicans, dovrebbe prendere fra 60 e 75 seggi, per la prima volta meno di quelli dell’estrema destra della Le Pen.

Da settimane i maggiori esponenti della sinistra riunita nella Nuova unione popolare ecologica e sociale, tra i quali Jean-Luc Melenchon, hanno evocato la coabitazione, cioè la situazione in cui la maggioranza parlamentare e il capo dello Stato appartengono a schieramenti opposti. È una caratteristica tipica dei sistemi semipresidenziali e in particolare di quello francese.

In questo caso il potere del presidente della Repubblica si contrae, perché nel dettare la linea politica del Paese e nel proporre le leggi quest’ultimo deve fare i conti con un Primo ministro e un parlamento che non lo appoggiano. Proprio questo è lo scenario in cui sperano la Nupes e Melenchon. Anche se non sarà così, Ensemble comunque riuscirà a conquistare solo una maggioranza relativa.

TAG: elezioni, Emmanuel Macron, Francia, Marine Le Pen
adv-108
Articoli Correlati