fbpx
adv-449
<< CRONACA

Cartelli offensivi rivolti a Federica Pellegrini sul ‘Lungomare delle Stelle’ a Jesolo

| 11 Febbraio 2022 | CRONACA

Scritte e cartelli contro Federica Pellegrini sono apparsi sull’arenile di Jesolo a lei dedicato. I vandali, in particolare, hanno coperto le insegne che indicano l’inizio e la fine del tratto di ‘Lungomare delle Stelle’ intitolato all’ex nuotatrice di Spinea con offese e ingiurie. La polizia sta indagando per risalire agli autori del gesto, visionando le telecamere di sorveglianza di zona.

“Che si tratti di una goliardata, di un atto vandalico, di uno scherzo di carnevale di cattivo gusto, o di un attacco personale, – ha commentato il presidente di Federconsorzi Arenili, Renato Martin – è comunque un gesto da condannare con forza. E’ una offesa nei confronti di una ragazza che possiamo considerare come nostra concittadina”.

Federica Pellegrini è un simbolo di impegno, costanza, abnegazione e passione – ha detto il sindaco della Città di Jesolo, Valerio Zoggia, Tutti i successi che ha ottenuto nella sua carriera da nuotatrice e l’apprezzamento che ha ricevuto anche nei ruoli che ha ricoperto, e sta ricoprendo, fuori dalla vasca, sono tutti meritati. E’ un esempio per i giovani, ma in questi anni ha lanciato messaggi importanti anche agli adulti”.

adv-628

Duro anche il commento del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia: “L’inciviltà non risparmia nessuno, nemmeno una campionessa dello sport e della vita, alla quale rivolgo la mia totale solidarietà”. “E’ un bruttissimo gesto, oltre che un reato – aggiunge il governatore – che non va assolutamente derubricato a goliardata, ma affrontato con rigore e stigmatizzato con forza. Sempre più persone, ogni giorno vengono fatte oggetto di minacce o gesti ostili, ai quali va data da tutti una forte risposta di civiltà. Mi auguro che i responsabili vengano presto individuati e puniti con le modalità consentite dalla legge”.

TAG: Federica Pellegrini, Lido di Jesolo, veneto
adv-692
Articoli Correlati