fbpx
adv-302
<< SPORT

Serie A: Frenano Milan e Juventus. Napoli sconfitto in casa e Inter che balza al comando della classifica

| 13 Dicembre 2021 | SPORT

Nella diciassettesima giornata di Serie A, si parte subito con l’anticipo di Venerdì, che vede protagoniste Genoa e Sampdoria, nel derby della Lanterna. Ancora un’altra sconfitta per il tecnico dei Grifoni Andriy Shevchenko, sconfitto per tre reti a uno dalla Sampdoria di D’Aversa, che salva la sua traballante panchina. Per la cronaca, i blucerchiati passano in vantaggio al 7′, con Gabbiadini e raddoppiano al 49′ con Caputo. Il Genoano Vanhesden al 67′ regala un il terzo goal alla, Sampdoria. Genoa, che cerca di reagire e trova il goal della bandiera con Destro al 78′.

Sempre più determinata, la Fiorentina che vuole ritagliarsi un posto in Europa, con un poker alla Salernitana. I goal sono stati realizzati da Bonaventura al 31′,da Vlahovic al 51′ e 84′ e da Maleh al 90′. Per Vlahovic goal numero quindici in diciassette giornate e grande euforia in casa viola, per un attaccante che comincia ad avere numerosi estimatori, in Italia e all’estero.

A Venezia, la Juventus non va oltre l’uno a uno a conferma dell’ennesima deludente prestazione in campionato. Juventus in vantaggio con Morata al 32′, pari del Venezia al 55′, con Aramu. Vetta, sempre più lontana per la squadra di Allegri, mentre per i lagunari di Zanetti un punto prezioso con una big, conquistato in chiave salvezza.

adv-569

Nelle sfide domenicali, altra battuta d’arresto per il Milan di Pioli, fermato dall’Udinese al Dacia Arena. Friulani in vantaggio con Beto al 17′ e pareggio del Milan al 90′, con Ibrahimovic. Pareggio deludente per i rossoneri e punto prezioso per l’Udinese, all’indomani dell’esonero del tecnico Gotti, sostituito da Cioffi in panchina che conquista il suo primo punto.

Sconfitta del Bologna a Torino in una gara che vede i granata passare in vantaggio al 24′,con Sanabria.Al 69′ Skorupski regala il due a, zero al Torino con un autogoal. Il Bologna raggiunge il pari, grazie ad un penalty siglato da Orsolini al 79′.

L’Atalanta, passa a Verona per due a uno. Verona subito in vantaggio al 22′ con Simeone. Al 37′, pareggio dei bergamaschi con Miranchuk e vantaggio al 62′ con Koopmeiners, che sancisce la vittoria portando propria squadra a tre punti dalla vetta.

L’Empoli gela il Napoli al Maradona Stadium è si impone per uno a zero grazie al goal di Cutrone al 70′. Seconda sconfitta per il Napoli e vittoria importantissima per l’Empoli che viaggia verso la salvezza.

L’Inter balza al comando della classifica. A San Siro i nerazzurri asfaltano il Cagliari degli ex, per quattro reti a zero. Martinez realizza una doppietta al 29′ e al 66′, per il resto ci pensano Sanchez e Chalanoglu. Peggiora la situazione del Cagliari, squadra tra i fanalini di coda. Inter in perfetta forma e condizione tecnico tattica, in poche parole: Scudetto alla portata dei nerazzurri, con l’obbiettivo di diventare campioni d’inverno, quando mancano due giornate al giro di boa.

TAG: calcio, Serie A
adv-705
Articoli Correlati