fbpx
adv-868
<< SALUTE

Settembre come gennaio, quando la ripresa non è facile

| 3 Settembre 2021 | SALUTE

Il mese di settembre lo paragono sempre a gennaio. Si riparte, ricominciano gli appuntamenti, gli impegni di lavoro, le scadenze, ma anche le feste di compleanno, le uscite con gli amici e le altre attività che svolgiamo quotidianamente. Anche se quest’anno sarà ancora particolare. Tutto diventa un grande impegno perché rientra, e deve rientrare, in una organizzazione perfetta del tempo a nostra disposizione, incastri e combinazioni che devono apparire perfetti..

Questo può provocare ansia, stanchezza eccessiva, irritabilità e mette a dura prova le relazioni interpersonali dentro e fuori il contesto familiare.

Inoltre le stagioni di mezzo, sappiamo bene che sono fatte di mesi di transizione, cambiamenti graduali che ci fanno stare gran parte del tempo nell’incertezza,  nell’insicurezza. Clima variabile, abbigliamento non ben definibile, eventi che possono essere cancellati per pioggia, imprevisti che sembrano sfuggire di mano, perché tutto difficile da tenere sotto controllo.

adv-466

Ecco, il controllo è il problema tipico della nostra mente, che ha difficoltà a stare nel momento presente,  in quanto sta sempre nel passato o nel futuro, ossia nella programmazione degli eventi.

Come affrontare allora al meglio la ripresa?

  1. Riordina le tue idee, fai spazio dentro di te.

Cerca di individuare bene quelli che sono i tuoi pensieri, le tue emozioni, le tue sensazioni fisiologiche, i tuoi comportamenti e le tue immagini mentali.

  1. Stai a contatto con le tue sensazioni interne, soprattutto quelle più difficili.

Ci sono sensazioni con cui è sempre difficile convivere, come l’incertezza, l’insicurezza, che possono portare disagi e fastidi nelle nostre giornate.

Ma è proprio dal dubbio e dalle incertezze che nascono idee e progetti. È solo lasciando andare le nostre sicurezze che possiamo percorrere nuove strade e scoprire nuove parti di noi.

  1. Focalizza gli obiettivi

 Come prima cosa dobbiamo avere in mente in modo chiaro il nostro     obiettivo. Dobbiamo chiederci in modo sincero e fermo cosa vogliamo          raggiungere.

Voglio iniziare un nuovo lavoro?

Voglio iniziare una dieta?

Voglio iniziare a meditare?

Perciò, trova carta e penna e scrivi, provando a definire in termini più semplici e concreti possibile, il tuo progetto. Questo perché la saggezza popolare ci rimanda che se verba volant, scripta manent, e vedere nero su bianco ciò che vogliamo raggiungere ha tutto un altro impatto nella nostra testa e un significato più diretto per la nostra motivazione.

Allora cosa aggiungere?

Buona ripresa a te che leggi, ricordandoti di rispettare i tuoi tempi e i tuoi ritmi personali!

TAG: ansie, disagi, preoccupazioni, psicologia, ripresa, Settembre
adv-229
Articoli Correlati