fbpx
adv-538
<< ECONOMIA

L’economia europea è in ripresa. Lo ha affermato von der Leyen

| 30 Giugno 2021 | ECONOMIA

“L’economia europea è finalmente tornata in pista. Nelle nostre previsioni economiche di primavera, abbiamo previsto che la nostra economia crescerà del 4,2% quest’anno e del 4,4% nel 2022. E i numeri sembrano stare migliorando nel corso dell’anno. Ciò significa che, tra 18 mesi, tutti i 27 Stati membri torneranno in carreggiata, fuori dalla crisi”. Lo ha affermato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen durante un intervento videoregistrato al Brussels Economic Forum, a Bruxelles.

“Nessuno – ha continuato la presidente della Commissione – se lo aspettava solo pochi mesi fa; ma non è un caso. Questo è il risultato delle decisioni politiche che abbiamo preso sin dai primissimi giorni della pandemia. E che hanno pagato”.

Due decisioni, in particolare, ha ricordato von der Leyen: “La prima è ciò che abbiamo fatto sui vaccini. La campagna di vaccinazione sta ora consentendo ai nostri paesi e alle nostre economie di riaprire”. E la seconda “sono le misure di stimolo economico senza precedenti che abbiamo messo insieme a livello europeo e nazionale”.

adv-727

“Oggi, oltre il 60% degli adulti europei ha ricevuto almeno una dose di vaccino, e il 41% è completamente vaccinato. Questo è un bene, ma sappiamo tutti – ha osservato la presidente della Commissione – che non siamo ancora fuori dai guai. Dobbiamo anche sostenere i nostri vicini e dobbiamo sostenere il resto del mondo” riguardo alla fornitura dei vaccini, “perché potremo voltare pagina solo quando avremo raggiunto l’immunità in tutto il mondo”.

Riguardo alle prospettive economiche, “abbiamo imparato la lezione dalla grande crisi finanziaria del 2008. Pertanto, nei primi giorni di questa crisi, abbiamo immediatamente consentito agli Stati membri di agire, ad esempio attraverso la clausola di salvaguardia generale” che ha sospeso le normali regole del Patto di stabilità, “o il quadro temporaneo per gli aiuti di Stato e la piena flessibilizzazione del bilancio dell’Ue”.

“Parallelamente – ha ricordato von der Leyen – abbiamo lavorato alla prima iniziativa europea per finanziare i sistemi di cassa integrazione, e l’abbiamo chiamata Sure. Con Sure abbiamo sostenuto quasi 30 milioni di lavoratori in Europa lo scorso anno, salvando posti di lavoro e aziende. E tutto questo ha pagato”.

TAG: Bruxelles, commissione europea, ripresa, UE, Ursula von der Leyen
adv-219
Articoli Correlati