fbpx
adv-664
<< CRONACA

Processo caserma Levante, il Pm: “Traditori dello Stato”

| 27 Aprile 2021 | CRONACA

“Traditori dello Stato”. Così il procuratore di Piacenza Grazia Pradella ha definito i carabinieri imputati per i fatti della caserma ‘Levante’, al termine della requisitoria della pubblica accusa nel processo in rito abbreviato.

La Procura ha concluso chiedendo la condanna a 16 anni, 1 mese e 10 giorni per Giuseppe Montella, appuntato considerato il leader dei militari arrestati la scorsa estate per reati come tortura, spaccio, estorsione. E poi 14 anni, 5 mesi e 10 giorni chiesti per Salvatore Cappellano, 13 anni per Giacomo Falanga, 7 anni e 8 mesi per Davide Spagnolo e 5 anni per Marco Orlando, ex comandante di stazione.

Spaccio, estorsione, tortura. Questi i reati contestati che avevano portato al sequestro di una caserma dei Carabinieri della Compagnia di Piacenza e all’arresto di almeno sei militari, alcuni già in carcere e altri agli arresti domiciliari. l’Arma aveva assicurato: “Totale sostegno all’autorità giudiziaria”.

adv-100

Il comando generale dei Carabinieri aveva successivamente disposto “l’immediata sospensione dall’impiego” per i militari coinvolti ed era stata disposta la “valutazione amministrativa dei fatti per adottare, con urgenza, rigorosi provvedimenti disciplinari a loro carico”. Uno dei militari, intercettato, diceva: “Ho fatto un’associazione a delinquere”.

Il Procuratore di Piacenza aveva parlato di “Comportamenti criminali”. Secondo il gip nella caserma gli indagati avevano dimostrato “disprezzo per i valori incarnati dalla divisa indossata”.

Secondo quanto riferito dalla stessa Pradella, “tutti gli illeciti più gravi erano stati commessi in piena epoca Covid e del lockdown, con disprezzo delle più elementari regole di cautela imposte dai decreti del Presidente del Consiglio. Mentre la città di Piacenza contava i tanti morti del coronavirus, questi carabinieri approvvigionavano di droga gli spacciatori rimasti senza stupefacente a causa delle norme anti Covid”.

TAG: Carabinieri, caserma Levante, Piacenza, processo
adv-314
Articoli Correlati