fbpx
adv-964
<< SPORT

Rafael Nadal, Novak Djokovic e Serena Williams per fare la storia

Australian Open 2021: in campo i giganti del Grande Slam
| 7 Febbraio 2021 | SPORT

Dimentica gli assi o i doppi falli, i vincitori o gli errori non forzati: la statistica che è diventata la statistica più importante nel tennis di questi tempi è “titoli del Grande Slam vinti”.

Ecco perché così tanta attenzione sarà prestata a Rafael Nadal, Novak Djokovic e Serena Williams agli Australian Open.

Il gioco inizia al Melbourne Park lunedì (domenica EST), con Williams e Djokovic tra quelli in programma e la partita del primo turno di Nadal è fissata per il Day 2. Ogni partita per ogni membro di quel trio è un possibile passo verso la storia. 

“La gente ama i dischi, vero?” ha detto Chris Evert, un 18 volte campione maggiore che ora è un analista ESPN. “Io, per esempio, penso che troppo sia fatto per le vittorie del Grande Slam.”

Questa è la prima occasione per Nadal di conquistare il possesso esclusivo del marchio maschile per la maggior parte dei titoli di singolare del Grande Slam. Ha tirato pari con Roger Federer a 20 anni vincendo l’Open di Francia a ottobre, battendo Djokovic in una finale sbilenca. (Federer è ancora fermo dopo due interventi al ginocchio).

Un secondo trofeo dell’Australian Open permetterebbe anche a Nadal di diventare il primo uomo dell’era Open a vincere almeno due volte ogni torneo del Grande Slam. Ha 13 campionati al Roland Garros, quattro agli US Open, due a Wimbledon.

Avrebbe ancora del lavoro da fare per catturare la Williams: ha già 23 titoli di singolo Slam (più 14 in doppio e due in doppio misto), il massimo da chiunque nell’era Open. Solo un giocatore ne possiede di più: Margaret Court, con 24-11 dopo che i professionisti sono stati ammessi ai tornei maggiori.

“È decisamente sulle mie spalle e sulla mia mente”, ha detto Williams a circa 24. “Penso che sia bello essere nella mia mente. Penso che sia un fardello diverso, dovrei dire, sulle mie spalle, perché ora ci sono abituato”.

E anche se il tour di Williams di una stanza in cui è esposto parte del suo hardware ha illuminato i social media, ha tenuto a spiegare che trova altri modi per definire il suo valore.

“La mia vita è molto più di un trofeo. C’è molto di più per me di un campionato “, ha detto Williams, che compirà 40 anni a settembre e ha vinto per l’ultima volta un titolo importante agli Australian Open 2017 mentre era incinta. “Per me, ogni volta che scendo in campo, so di essere una tennista, ma allo stesso tempo sono una mamma, sono un essere umano”.

Ha perso al terzo turno in Australia un anno fa, poi è stata ostacolata da un problema di Achille durante una sconfitta in semifinale agli US Open. Lo stesso problema l’ha costretta a ritirarsi dagli Open di Francia prima del secondo round.

Per Djokovic, oltre a cercare di battere il proprio record per la maggior parte dei titoli maschili agli Australian Open ottenendo il n. 9 e cercando di assicurarsi di eclissare Federer per la maggior parte delle settimane al n. 1 della classifica ATP, c’è la questione di colmare il divario del Grande Slam.

L’aggiunta di un altro campionato importante gli darebbe 18, due dietro Federer e Nadal.

TAG: Australian Open 2021, Novak Djokovic, Rafael Nadal, Serena Williams, Tennis
adv-157
Articoli Correlati