adv-984
<< ATTUALITÀ

Chiudete Tempa Rossa: appello alla politica lontana, assente e distratta

| 23 Gennaio 2021 | ATTUALITÀ

Fermo immediato all’attività di Tempa Rossa:   è quanto chiede senza mezzi termini Giovanna Bellizzi, avvocato di  Mediterraneo No Triv, associazione no profit che ha come obiettivo il benessere comune. “La Total non va diffidata con inutili lettere di messe in mora della Regione Basilicata. Va disposto un immediato FERMO dell’attività della piattaforma petrolifera su terra ferma più grande d’Europa”.

“In tutti i Consigli Comunali della Basilicata si dovrebbe portare all’ordine del giorno quanto sta accadendo a Tempa Rossa”, denuncia l’avvocato Bellizzi. “Servono politici, consiglieri comunali con coscienza politica alta. E invece la politica, dopo i disastri di Viggiano, si dimostra ancora una volta lontana, assente e distratta.”  

Chi ancora una volta finge di non vedere e di non capire non avrà più “alcuna credibilità politica: è in gioco il futuro della Basilicata”. Entro lunedì 25 gennaio, l’avvocato Bellizzi notificherà a tutti i comuni Lucani (come già fatto in passato per sollecitare la Regione Basilicata ad impugnare lo Sblocca Trivelle), una bozza di delibera per chiudere Tempa Rossa.

adv-793

Tempa Rossa è situata nell’alta valle del Sauro, nei Comuni di Corleto Perticara e Gorgoglione, in provincia di Potenza. In queste zone, tra il 2011 e il 2014 i ricoveri per tumore maligno in età pediatrica (0-14 anni) sono aumentati del 48%. Quelli per cancro alla tiroide del  70% per gli uomini, del  56% per le donne. E mentre per la regione Basilicata l’aumento del tasso di mortalità è stato del 2%, Corleto Perticara ha registrato un balzo del 23% (dati elaborati dai Medici per l’Ambiente sulla base di quelli forniti dall’ISTAT).

L’avvocato Bellizzi lancia infine un appello perché si crei una “Rete di coscienza” alla quale tutti diano un contributo fattivo: “Non si può aspettare che siano sempre i soliti a muoversi“.

Intanto, la solita fiammata anomala con contorno di fumo nero dalla torcia di sicurezza, un giorno sì e l’altro pure avverte i cittadini che qualcosa non funziona all’impianto di Tempa Rossa. E la App della Total che doveva consentire ai cittadini di verificare i dati sulla qualità dell’aria, odori e rumore, fornendo notizie, avvisi e risposte alle domande più frequenti, è bloccata da giorni. I dati sul rumore sono fermi al 10 gennaio, quelli sulla qualità dell’aria fermi al 14 gennaio. Con buona pace dell’ “informazione aperta e trasparente” sbandierata dalla multinazionale francese.

Ministro Costa, ancora una volta: se ci sei, batti un colpo. 

TAG: #CorletoPorticara, #GiovannaBellizzi, #Gorgoglione, #MediterraneoNoTriv, #MinisteroAmbiente, #RegioneBasilicata, #SergioCosta, #TempaRossa, #Total, #Viggiano
adv-685
Articoli Correlati