adv-556
<< CRONACA

Carabinieri arrestati Piacenza, indagato l’ex comandante provinciale

| 17 Settembre 2020 | CRONACA

l colonnello dei carabinieri Corrado Scattarretico, comandante provinciale dei carabinieri di Piacenza, è ufficialmente indagato nell’ambito dell’inchiesta sulla caserma Levante.

L’ufficiale è stato ascoltato per quasi due ore dal sostituto procuratore Matteo Centini e dal capo della procura Grazia Pradella, che conducono le indagini sulla vicenda che ha portato all’arresto dei carabinieri della stazione piacentina, accusati, fra le altre cose, di spaccio e tortura. L’accusa a carico di Scattarretico sarebbe quella di favoreggiamento.

La procura di Piacenza a fine luglio ha disposto l’arresto per sei carabinieri, oltre ad aver inviato parte degli atti alla Dda di Milano per approfondimenti sui canali di rifornimento della droga emersi nell’inchiesta “Odysseus”, che ha portato al sequestro della caserma e all’arresto di sei militari.

adv-593

Negli atti si parlava di un deposito nell’hinterland milanese, dove andare a ritirare la droga. Un luogo, per gli investigatori, gestito da persone vicine a ‘ndrine della Locride, motivo per cui è stato chiesto il coinvolgimento della Direzione distrettuale antimafia milanese. Legami poi esclusi dalla stessa Dda.

Il 28 luglio, dopo le misure cautelari nei confronti dei militari e il sequestro della caserma, è arrivato il colonnello Paolo Abrate, che ha consentito di garantire il presidio della zona.

“La mia promessa è di dedicare ogni mia forza alla tutela della cittadinanza”, ha detto appena insediato. “La bufera” giudiziaria che ha colpito l’Arma piacentina, aveva aggiunto, “è stata una cosa che ci ha colpito nel nostro cuore, nella nostra intimità”.

TAG: Arma dei Carabinieri, caserma, caserma Levante, Piacenza, procura
adv-598
Articoli Correlati