adv-455
<< SALUTE

Circa 230 bambini in Europa affetti da malattia infiammatoria, probabilmente legata al coronavirus

| 17 Maggio 2020 | SALUTE

Non è stato ancora dimostrato che questa malattia (PIMS o sindrome multisistemica infiammatoria pediatrica) possa essere collegata al nuovo coronavirus, ma sembra plausibile, secondo l’ECDC. Alcuni dei bambini malati sono risultati positivi al coronavirus. 

Due bambini sono morti di PIMS: in Francia e in Gran Bretagna. L’ECDC conferma inoltre che il rischio per i bambini, sia per COVID-19 che per la nuova malattia, è molto ridotto. Non ci sono dati nel rapporto.

I sintomi della malattia sono simili a quelli della malattia di Kawasaki, in cui il sistema immunitario reagisce in modo eccessivo. Ciò è probabilmente causato da un batterio o un virus. Negli adulti, era già noto che il nuovo coronavirus può causare una reazione eccessiva del sistema immunitario.

I medici in un ospedale di Bergamo, hanno elencato il numero di bambini con sintomi della malattia di Kawasaki. Nel periodo tra gennaio 2015 e metà febbraio di quest’anno, 19 casi di questo tipo sono stati registrati. Ma nei prossimi due mesi, altri dieci bambini sono coinvolti con sintomi simili.

Tuttavia, il noto virologo tedesco Christian Drosten avverte che non è necessario farsi prendere dal panico. La nuova malattia rimane molto rara ed è anche curabile.

TAG: bambini, coronavirus, Europa, malattia, salute
adv-693
Articoli Correlati