fbpx
adv-883
<< ESTERI

Benjamin Netanyahu promette passi di annessione “immediati” se rieletti

| 2 Marzo 2020 | ESTERI
Benjamin Netanyahu

Un giorno prima della terza elezione in un anno di Israele, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha promesso che se rieletto, annetterebbe parti della Cisgiordania occupata entro poche settimane.

In un’intervista con la radio pubblica israeliana, Netanyahu ha affermato che l’annessione della Valle del Giordano e di altre parti della Cisgiordania è stata la sua priorità assoluta tra le “quattro principali missioni immediate”. “Spero che accadrà entro poche settimane, al massimo due mesi”, ha detto nell’intervista trasmessa 24 ore prima dell’apertura dei sondaggi. “Il comitato congiunto di mappatura USA – Israele ha iniziato a lavorare una settimana fa”, ha aggiunto.

Il piano di pace in Medio Oriente ampiamente criticato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump, presentato alla fine di gennaio, ha dato allo stato ebraico il via libera per annettere l’area e ha proposto un comitato per stabilire i confini esatti del territorio da annettere. Netanyahu ha elencato le sue altre priorità come firmare un trattato di difesa “storico” con gli Stati Uniti, l’alleato chiave di Israele, e “sradicare la minaccia iraniana”, senza elaborare il suo piano per Teheran.

adv-439

Ha ripetutamente promesso di impedire alla repubblica islamica di sviluppare un’arma nucleare e non ha escluso l’uso della forza. Ha anche agito per ripristinare le forze iraniane e alleate attive nella vicina Siria. Israele spara abitualmente missili a quelli che dice che sono obiettivi iraniani in Siria, dove le forze elitarie iraniane e la milizia alleata svolgono un ruolo chiave nel conflitto del paese.

Domenica Netanyahu ha affermato che il suo quarto obiettivo “immediato” se vince un altro mandato – nonostante debba affrontare un processo contro molteplici accuse di corruzione – sarebbe una grande riforma economica per abbattere l’alto costo della vita di Israele.

Dopo elezioni inconcludenti in aprile e settembre, gli ultimi sondaggi d’opinione hanno messo il colloquio di destra di Netanyahu e del suo rivale centrista Benny Gantz al voto di lunedì.

TAG: Benjamin Netanyahu, Benny Gantz, cisgiordania, elezioni Israele, Siria, Teheran, USA
adv-681
Articoli Correlati