Austria: ragazzo uccide la fidanzata e 4 familiari, poi si costituisce

82

Cinque persone sono state uccise nella tarda serata di sabato a Kitzbuehel, famosa stazione sciistica del Tirolo in Austria. Stando alle prime informazioni, un ragazzo ha ucciso cinque persone e si è poi costituito all’alba alla polizia a Kitzbuehel. Si tratterebbe della fidanzata e dei suoi familiari. Gli inquirenti sono sul luogo del delitto.

Sarebbe il motivo passionale la causa della strage avvenuta la scorsa notte in una villetta del quartiere Vordergrub non distante dal centro di Kitzbuehel in Tirolo (Austria). Fortemente sospettato è un giovane che all’alba si è costituito alla Polizia.

L’omicida ha ucciso tre uomini e due donne – una di queste è la sua ragazza – dello stesso nucleo familiare. I dettagli e una prima ricostruzione di quanto accaduto saranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà nel Municipio di Kitzbuehel alla presenza del comandante del Landeskriminalamt (LKA) Walter Pupp e del comandante della polizia distrettuale Martin Reisenzein.