Esplosione a Rocca di Papa: è morto Vincenzo Eleuteri, resta grave il sindaco Crestini

215

“Nella serata si è spento il signor Eleuteri Vincenzo delegato del Sindaco del Comune di Rocca di Papa”.

Il comunicato della Asl Roma 2 spegne ogni speranza sulle condizioni di uno dei feriti più gravi nello scoppio avvenuto lo scorso 10 giugno nel palazzo del comune di Rocca di Papa.

“La permanenza prolungata a contatto con i gas tossici del fumo e le particelle solide dell’incendio – spiegano fonti mediche – avevano determinato un grave danno alle vie respiratorie.”

Nello scoppio erano rimaste ferite 16 persone, fra cui tre bambini all’interno della scuola materna poco prima dell’esplosione. Una di loro, una bimba di 5 anni, era stata trasportata al Bambino Gesù dove è stata operata a un occhio.

Anche il sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, è rimasto gravemente ustionato nell’incendio e versa in gravi condizioni.

“Le condizioni del primo cittadino – si legge nel comunicato della Asl – rimangono gravi ma stabili mentre le altre due persone attualmente ricoverate: una sarà dimessa domattina mentre l’altra nella settimana”.

La redazione del “IlFormat” esprime le più sincere condoglianze alla famiglia.