fbpx
adv-307
<< CRONACA

Muore durante una passeggiata nei boschi, il suo cagnolino lo veglia tutta la notte

| 5 Aprile 2019 | CRONACA

Si allontana da casa con il suo amico a quattro zampe per fare una passeggiata nei boschi, poi – forse a causa di un malore risultato fatele- si accascia a terra e muore. A vegliarlo fino all’arrivo dei soccorsi, accucciato vicino la salma, il suo cagnolino.

Quella che arriva dalla provincia di Arezzo, raccontata dal quotidiano La Nazione, è la storia commovente di un uomo di 67anni, originario di Lecce, e del suo cane. Domenica scorsa, il pensionato, ospite a casa di parenti a San Casciano Val di Pesa, si era allontanato in compagnia del suo fedele amico per fare una passeggiata nei boschi di Loro Ciuffenna e da lì non era più tornato.

L’allarme lanciato dai parenti

Proprio la sua prolungata assenza da casa ha destato il timore dei parenti che hanno subito allertato carabinieri e vigili del fuoco. Le ricerche del 67enne e del suo cane sono cominciate da subito e si sono concluse, grazie anche all’utilizzo di un dorne, in una zona impervia in località Le Valli.

adv-560

I vigili del fuoco trovano il cane accanto al corpo del suo padrone.

La scena che si è aperta davanti agli occhi dei vigili del fuoco, una volta arrivati sul posto, è stata tragica e commovente. Accanto al corpo del padrone, accucciato, c’era il suo fedele cagnolino che gli era rimasto vicino tutta la notte, senza mai allontanarsi.

Sfortunatamente, per il pensionato non c’è stato niente da fare. Inutile l’intervento dei soccorsi che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Indagini sono ancora in corso per delineare l’effettiva dinamica dei fatti.

 

 

TAG: Arezzo, cani, Lecce, malore
adv-398
Articoli Correlati