fbpx
adv-274
<< CULTURA

Il caso non esiste, un libro immerso nella riflessione

| 15 Gennaio 2019 | CULTURA

Forse è successo ad ognuno di noi di rimanere increduli davanti a coincidenze impreviste della vita, come ad esempio casi di telepatia, incidenti ripetuti, incontri inattesi… al punto di farci interrogare su come sia possibile tutto ciò. L’autore di questo libro ci porta esempi capitati a gente comune e a persone famose, che potrebbero indurre all’esistenza di misteriose entità in grado di governare i nostri pensieri e i nostri comportamenti.  David J. Hand osserva con determinata attenzione i diversi atteggiamenti superstiziosi , analizzando quale sia la risposta di causa-effetto. Queste coincidenze lasciano molte persone nella perplessità, nell’incertezza di come sia possibile. Con questo volume, David J. Hand ci accompagna gradatamente a scoprire quali leggi, certamente non casuali, regolano il caso: la legge dell’inevitabilità, dei numeri davvero grandi, della selezione, della prossimità sufficiente, dell’improbabilità, aiutandoci a riformulare una nuova visione della nostra mente, della natura, dell’universo. Anche la scienza si è posta queste domande ma ancora non è riuscita a dare una risposta concreta e plausibile su queste coincidenze. È molto importante una frase presente nel libro che lascia il lettore in una breve riflessione:  “L’istinto primario che porta l’uomo a cercare sicurezza e protezione induce in noi un’inquietudine di fondo all’idea che gli eventi possano verificarsi per puro caso… Per esempio, potrei considerare il fatto di essere inciampato su un sampietrino dopo aver visto un gatto nero come la prova provata che vedere un gatto nero porta male, ignorando tutti i casi in cui ho visto un gatto nero e non sono inciampato”.

TAG: letteratura, libri
adv-69
Articoli Correlati