Doctor Strange 2 confermato dalla Marvel

420
Doctor Strange

Scott Derrickson dirigerà il secondo capitolo di Doctor Strange. Ma quale sceneggiatore avrà il privilegio – e l’onere- stavolta di scrivere il copione? Ancora non si sa con certezza.

L’unica speranza targata Marvel è quella di cominciare le riprese nella primavera del 2020, affinché il film già nel 2021 sia nelle sale, ovviamente quelle americane.

Per l’uscita di Doctor Strange2 nella sale italiane dovremmo ancora aspettare un bel po’ (forse due anni?).

Ed il protagonista di Doctor Strange2 sarà nuovamente Benedict Cumberbatch, che sarà anche impegnato come attore in Brexit – The Uncivil War, un film che molto probabilmente andrà in onda sulle principali reti televisive.

In Doctor Strange 2 vedremo, oltre al già menzionato Cumberbatch, anche Rachel McAdams, che entrerà di nuovo nel personaggio di Christine Palmer.

Ed ecco in breve la sinossi del primo capitolo di Doctor Strange: “Un medico resta vittima di un tragico incidente, ma viene aiutato da uno stregone che lo inizia alle arti magiche, grazie alle quali egli riesce a redimersi e a combattere le forze oscure che minacciano l’umanità” [cit. Google].

Doctor Strange è uscito nei cinema nel 2016 ed è riuscito ad incassare ben 677 milioni di dollari a livello mondiale; solamente 232 milioni di dollari negli USA.

Scott Derrickson, il regista, è noto ai cinefili per i precedenti lavori cinematografici come, ad esempio, l’horror L’esorcismo di Emily Rose e Liberaci dal Male. 

Che cosa possiamo aspettarci da Doctor Strange 2? La fatidica questione si ripropone. Non è che si rischia troppo… pure stavolta? Il panorama cinematografico italiano (e mondiale) già pullula di film a sfondo supereroico (si vedano le molteplici produzioni Marvel, ora Disney).

Sebbene tutte le volte che esca un film di super eroi, il successo economico sia quasi scontato (a parte qualche rara eccezione: leggi anche i più grandi flop nella storia del cinema dei super eroi), un film di troppo nel panorama dei super eroi potrebbe fare la differenza: ricordiamoci che il successo non dura per sempre!