Parterre d’eccezione per il 55esimo Festival Pontino di musica da camera, che si svolgerà dal 29 giugno al 31 luglio nei luoghi più suggestivi della provincia di Latina: il Castello Caetani di Sermoneta, le Abbazie di Fossanova e Valvisciolo, il Complesso monumentale di Sant’Oliva a Cori, l’Oasi Parco di Pantanello a Cisterna, Bassiano e Fondi. Musicisti di fama mondiale animeranno l’evento di maggior rilievo nel panorama musicale estivo italiano, nato nel 1963 su impulso della Principessa Lelia Caetani, ultima discendente di papa Bonifacio VIII.

L’offerta musicale spazierà dal repertorio classico e barocco al jazz e alla musica contemporanea. Sul palco, grandi solisti, direttori e ensemble di spicco sulla scena internazionale, a fianco di giovani “emergenti” sui quali il Festival ama scommettere.

Tra i nomi di maggior rilievo, la pianista georgiana Ėliso Virsaladze, il sassofonista francese Claude Delangle in duo con la moglie Odile, il violoncellista italiano Giovanni Gnocchi, in trio con la violinista olandese Liza Ferschtman e la virtuosa americana della viola, Jennifer Stumm, Daniele Agiman, direttore d’orchestra italiano tra i più attivi sulla scena internazionale. E ancora la pianista giapponese Akiko Iwase, il flautista italiano Mario Caroli, “interprete dalle possibilità senza limiti” secondo la rivista musicale francese “Le Monde de la Musique”, l’ensemble vocale De Labyrintho, commentato dalla voce del giornalista e critico musicale Sandro Cappelletto, e Fabrizio von Arx, che affida il suo talento e violinistico ad uno Stradivari del 1720 e si esibirà in duo con il pianista irlandese Finghing Collins.

Un mese di musica e venti appuntamenti, con un concerto finale della JuniOrchestra Young dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, composta da giovani talenti tra i 14 e i 21 anni. Dare spazio ai musicisti emergenti è una scelta particolarmente appropriata e felice, che riflette l’altra “anima” del Festival Pontino: quella di laboratorio d’eccellenza per i giovani che nello stesso periodo seguono a Sermoneta i corsi di Perfezionamento Strumentale e Interpretazione Musical dati dagli artisti che si esibiscono al Festival e organizzati dalla fondazione Campus Internazionale di Musica http://www.campusmusica.it/ .

Nel 1991, la fondazione ha dato vita ad un Istituto di Studi Musicali intitolato a Goffredo Petrassi, il grande musicista nato nel Lazio e scomparso nel 2003.

Centro studio, promozione e raccolta di documentazione relative a Petrassi e alla musica contemporanea, l’Istituto bandisce ogni anno, alla fine del corso di composizione, un concorso per giovani compositori di età inferiore ai 35 anni e borse di studio di sostegno alle attività dell’Istituto per giovani laureati residenti nel Lazio.

“Il percorso formativo dei corsi di Sermoneta – spiega Elisa Cerocchi, Presidente della fondazione e docente presso il Liceo Farnesina di Roma – prevede anche la creazione di opportunità professionali. Gli allievi meritevoli potranno essere invitati a partecipare ai concerti del Festival Pontino, della Stagione del Campus, della Stagione de “I Concerti del Gianicolo” di Roma e segnalati ad altre istituzioni concertistiche”.

(Nella foto: Ivos Margoni)

Alla 55* edizione del Festival Pontino si esibiranno anche il violinista Ivos Margoni (20 anni) e il violista Matteo Rocchi (29 anni), vincitori della prima edizione del Premio Riccardo Cerocchi, dedicato alla memoria del fondatore del Campus Internazionale di Musica e riservato ai giovani sotto i 30 anni. Con “Elogio per un’Ombra di Petrassi”, nell’estate del 2018 Ivos Margoni si è aggiudicato un premio di 3000€ e due contratti per concerti, uno offerto dal Campus e l’altro dai “Concerti del Gianicolo” di Roma. La seconda edizione del Premio Riccardo Cerocchi, un Concorso internazionale di esecuzione di musica da camera, si svolgerà dal 25 al 27 ottobre 2019 sotto l’alto patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Fondazione Accademia Nazionale di Santa Cecilia, della Sovrintendenza dei Beni Archivistici e Librari del Lazio e della Fondazione Roffredo Caetani di Sermoneta onlus. http://www.campusmusica.it/premioriccardocerocchi.php