fbpx
adv-33
<< SPORT

Finale Champions League: Real Madrid-Liverpool 1-0

Carlo Ancelotti da record.
| 29 Maggio 2022 | SPORT

È il Real Madrid guidato da Carlo Ancelotti a portarsi a casa la Champions League: in una finale sofferta contro il Liverpool, che a lungo è in controllo della partita e molto pericoloso, i Blancos riescono a portare a casa la quattordicesima Coppa dalle grandi orecchie della loro storia.

A decidere la partita – iniziata con oltre mezz’ora di ritardo a causa del caos scatenatosi fuori dallo stadio – è stato il gol di Vinicius ma soprattutto la sontuosa prestazione del portiere del Real, Thibaut Courtois, decisivo nel respingere gli attacchi dei Reds.

Per il Liverpool di Klopp è la seconda sconfitta in finale contro il Real in pochi anni: anche nell’atto finale dell’edizione 2017/18 la Coppa era finita a Madrid. Per Carlo Ancelotti è il quarto trionfo personale in Champions League come allenatore, il secondo alla guida delle Merengues: nessuno come lui nella storia del calcio.

adv-631

Il Liverpool entra in campo più reattivo, e cerca il controllo del gioco e della palla. Il Real invece non ha fretta e tende a giocare la palla corta. La partita però è contratta, le squadre sentono il peso della posta in palio. Al quarto d’ora grande occasione del Liverpool, con Courtois bravo a respingere un tiro ravvicinato di Salah.

Al 20′ Reds vicinissimi al vantaggio: tiro di Mané, ma l’estremo difensore del Real riesce a deviare con la punta delle dita sul palo. Nella seconda parte del primo tempo il Real riesce a mettere la testa in avanti, e proprio sul finale Benzema segna dopo un’azione confusa: il guardalinee però alza la bandierina, e il gol viene annullato per fuorigioco dopo un lungo check al Var. Si va così al riposo sullo 0 a 0.

Le squadre rientrano in campo senza cambi, ma il copione è lo stesso di inizio primo tempo: il Liverpool spinge, il Real si difende e cerca di rallentare il ritmo. Al minuto 59 i Blancos passano però in vantaggio con Vinicius. Al 64′ ancora un grande intervento di Courtois nega il pareggio ai Reds, su tiro di Salah. Klopp prova a sparigliare le carte, inserendo Djogo Jota per Luis Diaz al minuto 65.

Escono poi Henderson e Thiago Alcantara, entrano Keita e Firmino. All’ 83′ Salah va ancora vicino al pari, ma ancora una volta Courtois chiude la porta con un grande intervento. Il Liverpool ci prova fino alla fine, ma il Real resiste: è la quattordicesima Champions League della storia per i Blancos.

TAG: Champions League, finale, Liverpool, Real Madrid
adv-776
Articoli Correlati