fbpx
adv-463
<< ECONOMIA

Tasse, Superbonus e bollette, manovra espansiva da 30 miliardi

Ok definitivo tra Natale e Capodanno
| 22 Dicembre 2021 | ECONOMIA

La manovra “espansiva” di bilancio per il 2022 da oltre 30 miliardi di euro, la prima del governo Draghi, sta per arrivare al traguardo. Con il via libera della commissione Bilancio del Senato, il provvedimento è approdato nell’Aula di Palazzo Madama dove si sta svolgendo la discussione generale. Il voto di fiducia sul testo ci sarà giovedì prossimo e il passaggio definitivo alla Camera tra Natale e Capodanno.

I lavori della commissione, in una lunga maratona notturna, con più pause, iniziata poco dopo le 2 e terminata attorno alle 15,30, ben 13 ore e mezza di votazioni a raffica, si sono svolti tra l’Aula e la sala Koch, dove in questi giorni si sono susseguite le innumerevoli riunioni a ‘margine’ per trovare gli accordi sulle proposte di modifica a cui dare il via libera, tra stand by, mal di pancia (come sul tema della scuola) e mediazioni dell’ultimo minuto (come per il Superbonus su cui la riformulazione veniva data per sostanzialmente chiusa da giorni ma invece è stata depositato in zona Cesarini dal Mef).

In via Venti Settembre ha visto la luce l’intesa tra il ministro dell’Economia Daniele Franco i partiti sulla destinazione degli 8 miliardi di euro per il taglio dell’Irpef (7 miliardi) e quello dell’Irap (1 miliardo), oltreché la riscrittura del patent box e lo stesso Superbonus. Nel pacchetto degli emendamenti del governo anche i 3,8 miliardi di euro per la riduzione dei costi delle bollette, le norme per contrastare le delocalizzazioni, le risorse aggiuntive per la scuola, la stabilizzazione delle toghe onorarie.

adv-948

Dopo l’ok del Senato, il provvedimento passerà alla Camera, dove la conferenza dei capigruppo di Montecitorio ha già stabilito l’approdo in Aula martedì 28 dicembre per il via libera entro il 31 dicembre.

TAG: bollette, commissione bilancio, Senato, superbonus, tasse
adv-322
Articoli Correlati