fbpx
adv-373
<< ATTUALITÀ

Votazioni Odg Lombardia: trionfo del Movimento Liberi Giornalisti

| 11 Novembre 2021 | ATTUALITÀ

Si sono concluse nei giorni scorsi le elezioni per il rinnovo del Consiglio Regionale dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia. Per i pubblicisti trionfo del Movimento Liberi Giornalisti. Al Consiglio Regionale il MLG ha conquistato 3 seggi su 3 con l’elezione di Francesco Caroprese (279 voti), Roberto Di Sanzo (266 voti) e Paolo Brambilla (252 voti). Al Consiglio nazionale ha eletto il consigliere Angelo Baiguini (294 voti).

A Milano il MLG ha ottenuto anche il seggio dei revisori dei conti con Angela Battaglia. Per quanto riguarda i professionisti, i risultati del voto hanno una doppia lettura. Allo spoglio dei votanti (oltre il 25% dell’elettorato) al seggio di Milano con il sistema cartaceo risultavano in vantaggio: Alessandro Galimberti (97 voti), Ester Castano (89 voti), Fabio Cavalera (87 voti), Giuseppe Gallizzi (82 voti), Rosa Brandi (71 voti), Claudia Valeriani (69 voti).

Poi la “Provvidenza” del voto telematico che ha stravolto l’esito delle elezioni e ha miracolato questi 6 professionisti: Ester Castano (503 voti), Rosa Brandi (411 voti), Riccardo Sorrentino (406 voti), Giuseppe Caffulli (391 voti), Maurizia Bonvini (320 voti) e Fabio Cavalera (375 voti).

adv-394

“Anche se nutro molte perplessità – ha detto Giuseppe Gallizzi, leader del MLG – accetto e prendo atto dei risultati finali. Ma resto sempre contrario al voto telematico, inserito dai responsabili dell’Ordine romano negli ultimi mesi, perché andrebbe rispettata, senza se e senza ma, la legge istitutiva dell’Odg, voluta dall’ex ministro della Giustizia Guido Gonella e approvata dal Parlamento italiano”.

“E’ una grossa anomalia – ha aggiunto Gallizzi – il fatto che tale legge abbia subito modifiche non votate dal Parlamento. Ripeto, i consiglieri dell’Ordine dei Giornalisti devono essere eletti solo con le normative della legge Gonella del 3 febbraio 1963. Spero che in futuro si torni alla normalità. Anche in tempi di Covid, che non auspico assolutamente, la legge dovrà essere rispettata. Rivolgo pertanto un invito ai deputati e ai senatori di questa Repubblica e al ministro della Giustizia Marta Cartabia affinché provvedano a sanare questa anomalia”.

“Ringrazio tutti i giornalisti, professionisti e pubblicisti, che hanno dato fiducia al MLG – ha concluso Gallizzi -. Mi complimento con tutti gli eletti augurando loro un proficuo lavoro, in difesa della professione giornalistica e della deontologia. Professione che difendo e sostengo, con forza e determinazione, da 60 anni”.

TAG: Giuseppe Galizzi, MLG, OdG Lombardia, Odg Nazionale, votazioni
adv-784
Articoli Correlati