adv-503
<< TECNOLOGIA

Smashroom il nuovo videogioco indipendente

| 28 Gennaio 2021 | TECNOLOGIA

Disponibile su Steam dal 22 Gennaio 2021: https://store.steampowered.com/app/1224420/Smashroom/?beta=0

Era già stato annunciato in precedenza: un nuovo videogioco approda sulla famosa piattaforma di distribuzione di Valve Co. di nome “Steam”! La pandemia ha comportato molte difficoltà, ma lo sviluppo di diversi giochi indipendenti non è stato intaccato, ricevendo invece manforte dal crescente interesse per i passatempi interattivi che i lock-down hanno comportato.

Smashroom rientra nella categoria dei giochi “platform” di cui la serie “Super Mario” è l’emblema forse più rappresentativo, ed è proprio a quest’ultimo famosissimo gioco che la nuova uscita per Windows strizza l’occhio. Il meccanismo di gioco infatti si basa molto sulla componente del “salto” (tipico dell’idraulico baffuto Mario) con l’aggiunta di alcune novità. Il protagonista infatti possiede un’abilità esplosiva… letteralmente! Esplodere in questo gioco è la chiave per farsi strada tra i livelli, rompendo pareti e oggetti, danneggiando nemici e fluttuando in aria per superare ampie sporgenze.

adv-598

In precedenza non era stato annunciato un sottofondo di “narrativa” al gioco, ma adesso si può parlare di una piccola “storia”: la foresta è minacciata da una forza oscura che ha intaccato il mondo circostante. Anche il protagonista (che si evince essere un uomo di origini sconosciute) è stato infettato e la maledizione lo ha trasformato in un fungo, mentre il resto del bosco è invaso dalle muffe. Non tutto è perduto però, in quanto il piccolo fungo antropomorfo ha il potere di sprigionare attorno a sé un’esplosione di tossine, la cui onda d’urto può modificare l’ambiente circostante, distruggere rocce e farsi strada lungo un percorso ricco di insidie, insetti e animali ostili.

A questo fondamentale sistema di gioco si affianca una componente di “potenziamenti”, per cui è possibile che il protagonista acquisisca punti sconfiggendo i nemici e trovando premi. Tali punti potranno essere usati per migliorare le capacità di difesa, la salute del protagonista o aggiungere degli effetti speciali alle proprie tossine esplosive, ad esempio rendendole infuocate o al contrario congelanti. I vari nemici saranno vulnerabili o resistenti ai diversi attacchi speciali (spetterà al giocatore capirlo).

Come molti altri progetti del suo genere Smashroom è il risultato di un lavoro “fatto in casa” dallo sviluppatore indipendente Jonathan Calsolaro, curatore della programmazione e della grafica di gioco. Il comparto audio invece è stato sviluppato dal maestro Alessio Forte, la cui chitarra e le cui scelte stilistiche infondono un’impronta etnica e acustica all’atmosfera di gioco.

La grafica invece beneficia di quella che attualmente verrebbe definita “pixel-art” ma che era la regola in un’epoca le schede grafiche lavoravano a risoluzione nettamente inferiori all’attuale “full-HD” o “4K”. In generale la componente video è fortemente ispirata alle console dell’era 16-bit, come il “Super Nintendo”, pur superando alcune delle limitazioni dell’epoca (agli occhi dei più esperti).

Nel complesso Smashroom è un’avventura divisa in 3 capitoli, dunque relativamente breve. I videogiocatori più abili, dopo aver familiarizzato coi controlli e i meccanismi di gioco, probabilmente “consumeranno” il tutto in poche ore, mentre sarà richiesto molto più tempo e impegno per i giocatori casuali, in quanto oltre alle difficoltà indotte dai nemici ci saranno da risolvere piccoli puzzle in cui è richiesto il ritrovamento di chiavi o l’attivazione di meccanismi per proseguire.

E’ presente anche una pagina facebook: https://www.facebook.com/john93cal/

TAG: Smashroom, Videogiochi Indie
adv-545
Articoli Correlati