adv-138
<< ECONOMIA

Wall Street continua a crescere grazie alle vittorie democratiche

| 8 Gennaio 2021 | ECONOMIA

Wall Street si sta riprendendo verso i massimi storici giovedì, sulla base delle aspettative che la spazzata democratica di Washington significhi che sono probabilmente in arrivo ulteriori stimoli per l’economia.

L’S & P 500 è stato superiore dell’1,5% nel primo scambio dopo che il Congresso ha confermato Joe Biden come il vincitore delle elezioni presidenziali e Jon Ossoff è stato dichiarato vincitore di un ballottaggio in Georgia, lasciando il controllo del Senato ai Democratici. Il Dow Jones Industrial Average è salito di 240 punti, o dello 0,8%, a 31.069, alle 14:57, ora orientale, e il composito Nasdaq è stato superiore del 2,4%.

Si aggiungono ai guadagni di un giorno prima, quando le azioni sono salite dopo che Raphael Warnock è stato dichiarato vincitore del primo dei due ballottaggi in Georgia e le aspettative costruite per un DC controllato democraticamente Gli investitori e gli analisti prevedono che il Congresso proverà a consegnare $ 2.000 assegni alla maggior parte degli americani aumentare la spesa per le infrastrutture e adottare altre misure per nutrire l’economia in mezzo all’aggravarsi della pandemia.

“Le aspettative si stanno spostando verso maggiori stimoli, prima, il che è generalmente migliore per l’economia e anche per il mercato”, ha affermato Rob Haworth, direttore della strategia di investimento senior presso US Bank Wealth Management.

Mercoledì, tuttavia, i mercati hanno rinunciato a gran parte dei loro primi guadagni, dopo che i lealisti al presidente Donald Trump hanno preso d’assalto il Campidoglio mentre i legislatori confermavano la sua perdita. Ma l’S & P 500 era sulla buona strada per chiudere al di sopra del record stabilito alla fine del 2020, mentre gli investitori guardano oltre l’attuale bruttezza politica – e l’ accelerazione della pandemia in tutto il mondo – e si concentrano sulle prospettive di un miglioramento dell’economia in futuro.

Al di là delle speranze di un maggiore stimolo per l’economia da Washington, gran parte di Wall Street si aspetta il lancio dei vaccini COVID-19 che è appena iniziato per aiutare la vita quotidiana in tutto il mondo ad avvicinarsi alla normalità. Ciò fa sì che gli investitori prevedano un ritorno esplosivo alla crescita dei profitti aziendali entro la fine dell’anno.

Trump potrebbe aver confermato le aspettative degli investitori secondo cui le turbolenze che hanno travolto Washington potrebbero essere solo temporanee. Poco dopo che il Congresso ha certificato la sua perdita, ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che ci sarà una “transizione ordinata il 20 gennaio”. Trump afferma ancora falsamente di aver vinto, essendo sembrato scusare la violenta occupazione del Campidoglio da parte dei suoi sostenitori. In precedenza, Trump ha irritato la folla con affermazioni infondate di frode elettorale.

Anche così, il mercato potrebbe essere più instabile nei giorni prima che Biden assumesse la carica di presidente.

“Lo vediamo ancora come un mercato al limite con una volatilità superiore al normale”, ha detto Haworth. “Pensiamo che ci siano molti rischi là fuori. Parte di questo è certamente la transizione politica, parte di essa è certamente l’incertezza sui virus e sui virus “.

Un rapporto di giovedì ha mostrato che l’economia rimane fragile a causa dell’aggravarsi della pandemia, ma non è stata così grave come si aspettavano gli economisti. La scorsa settimana i lavoratori statunitensi hanno presentato domanda di sussidio di disoccupazione leggermente meno rispetto alla settimana precedente, a 787.000, quando gli economisti prevedevano un aumento.

Un altro rapporto più incoraggiante afferma che la crescita nelle industrie dei servizi statunitensi è accelerata il mese scorso ed è stata più forte di quanto previsto dagli economisti.

L’anticipazione di maggiori stimoli per l’economia, l’aumento dell’indebitamento del governo degli Stati Uniti e forse l’inflazione in tutto il paese hanno spinto i rendimenti del Tesoro a livelli che non si vedevano dall’inizio della pandemia. Il rendimento a 10 anni è salito all’1,07% dall’1,02% alla fine di mercoledì, dopo aver superato il livello dell’1% per la prima volta da marzo.

I tassi di interesse più elevati consentono alle banche di ottenere maggiori profitti dall’erogazione di prestiti, così come un’economia più forte, e le azioni finanziarie sono state nuovamente tra i leader del mercato. JPMorgan Chase è cresciuto del 3,1% e Bank of America ha guadagnato il 2,7%.

Anche i titoli tecnologici sono aumentati, riprendendosi dalla debolezza del giorno prima per le preoccupazioni che una Washington gestita in modo democratico li avrebbe presi di mira con regolamenti più rigidi. Facebook è aumentato dell’1,9%, ad esempio, dopo aver perso il 2,8% mercoledì.

Tutta la bruttezza di Washington mostra quanto sia diviso politicamente il paese. E con la maggioranza più sottile possibile al Senato, i Democratici potrebbero non avere abbastanza influenza per far avanzare le loro proposte più audaci anche se controlleranno anche la Casa Bianca e la Camera dei Rappresentanti.

Mentre innalzava le sue previsioni per dove l’S & P 500 finirà l’anno a 4.200 da 4.050, lo stratega del Credit Suisse Jonathan Golub ha detto che si aspetta più stimoli per l’economia. Ma non anticipa politiche più progressiste in materia di tasse o regolamenti che potrebbero aver interrotto la tecnologia, la sanità, la finanza, l’energia e altri settori.

Nei mercati azionari asiatici, l’indice Hang Seng di Hong Kong è scivolato dello 0,5% dopo che la Borsa di New York si è invertita di nuovo e ha affermato che avrebbe rimosso tre grandi società di telecomunicazioni cinesi a seguito di un precedente ordine dalla Casa Bianca. Le società sono pesi massimi nell’Hang Seng.

Le azioni di quelle società e società Internet interessate da un divieto esteso alle transazioni con le app di alcune società cinesi sono diminuite drasticamente “a causa delle azioni di Donald Trump, che cerca di danneggiare la Cina”, ha affermato Francis Lun, amministratore delegato di Geo Securities a Hong Kong.

“I capi più sani, le persone con un ragionamento migliore, sperano che quando Biden diventerà presidente cercherà di correggere gli errori che Donald Trump ha fatto nel danneggiare le relazioni USA-Cina”, ha detto Lun.

Altri mercati asiatici sono stati molto più forti. Il Nikkei 225 giapponese è cresciuto dell’1,6%, il Kospi della Corea del Sud del 2,1% e le azioni di Shanghai hanno guadagnato lo 0,7%.

In Europa, il DAX tedesco ha reso lo 0,5% e il CAC 40 francese è salito dello 0,7%. Il FTSE 100 di Londra ha guadagnato lo 0,2%.

TAG: Presidente Joe Biden, USA, Wall Street
adv-175
Articoli Correlati