adv-918
<< SPORT

Tennis, vince Rublev l’ATP 500 di Vienna. Sconfitto in due set Lorenzo Sonego

| 2 Novembre 2020 | SPORT

Dopo una settimana straordinaria, con apici di emozioni e colpi incredibili, non riesce Sonego a portare la favola austriaca ad un lieto fine. Entrato nel torneo di Vienna come lucky looser, il giovane di Torino si arrende in finale solamente al russo Andrej Rublev, probabilmente il tennista migliore di questa stagione. Il punteggio di 64 64 racconta però una partita tutt’altro che semplice e monotona. L’italiano ha lottato con tutte le sue forze e ha dimostrato di poter competere con chiunque, anche perchè nel suo cammino, ricordiamolo, ha sconfitto il numero uno al mondo Novak Djokovic con il punteggio di 62 61. Da lunedì sarà il numero 32 al mondo, best ranking.

La partita: 6 4 6 4

Nel primo set non c’è storia. Rublev è praticamente ingiocabile, soprattutto quando è al servizio. Nei primi tre turni di battuta non perde un solo punto e, forte del break su Sonego sul 2 pari, si porta sul 5 a 4 e può servire per il set. Sono impressionanti la sua potenza e la costanza al servizio. Proprio nell’ultimo game, però, il russo concede due palle break e offre all’italiano la possibilità di rientrare in partita. Rublev non molla, è più affamato. Le annulla entrambe e conquista il set alla prima occasione: 6 giochi a 4.

Non possiamo dire che Sonego stia giocando male. Certo, commette qualche gratuito di troppo, ma molto semplicemente Rublev è intrattabile. Sbaglia pochissimo, è rapidissimo e violento e non lascia a Sonego la possibilità di respiro. Nel secondo parziale c’è molto più equilibrio rispetto al primo ma l’italiano mantiene il servizio sempre con qualche fatica in più. Tre risposte mostruose procurano poi tre palle break a Rublev mentre siamo sul 4 pari. La prima viene annullata con uno splendido diritto del torinese, ma la seconda viene sprecata con un rovescio in diagonale che finisce fuori dal campo.

adv-587

Torna Rublev a servire per il set. Sonego cerca di rimanere aggrappato al match ma il russo è una macchina e vince l’incontro. 6 a 4 il punteggio anche nel secondo parziale.

Rublev, una stagione incredibile

Per Rublev si tratta del quinto titolo su cinque finali disputate in questo 2020 stranamente intenso. E’ il giocatore ad aver vinto di più in assoluto (anche se non ha messo a segno alcuno slam) e si prepara per un finale di stagione da vivere come protagonista.

Grandissima la stima del russo nei confronti di Sonego. Rublev, nel discorso sul campo al termine della partita, si complimenta con l’avversario ed esalta davanti al pubblico i suoi miglioramenti dell’ultimo anno, augurandosi che questo sia solo l’inizio di tante altre battaglie.

TAG: ATP Vienna, Tennis
adv-627
Articoli Correlati