adv-903
<< EUROPA

L’UE verso il No-Deal, possibile nei negoziati commerciali sulla Brexit

| 2 Luglio 2020 | EUROPA
Angela Merkel

L’Unione europea dovrebbe prepararsi per un possibile risultato “no-deal” nei negoziati Brexit in corso sui futuri rapporti commerciali con il Regno Unito, ha detto il cancelliere tedesco Angela Merkel.

“Continuerò a insistere per una buona soluzione, ma noi nell’UE e anche in Germania dobbiamo e dovremmo prepararci all’evento che, in fin dei conti, non è stato raggiunto un accordo”, ha dichiarato Merkel alla Camera dei deputati tedesca il primo giorno della Germania Presidenza del Consiglio dell’UE (la presidenza ruota ogni sei mesi).

Il Regno Unito e l’UE hanno avviato lunedì cinque settimane di intensi negoziati sulle loro relazioni post-Brexit, con il desiderio comune di andare finalmente avanti per evitare un “affare” potenzialmente disastroso alla fine dell’anno.

Il Regno Unito, che ha lasciato l’UE il 31 gennaio, è in una fase di transizione durante la quale continua ad applicare le norme dell’UE fino al 31 dicembre. Se non verrà negoziato nessun accordo, le regole dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) si applicheranno agli scambi tra i due di loro, con tariffe elevate e ampi controlli doganali.

Il Regno Unito dovrà “sopportare le sue conseguenze” di un indebolimento delle relazioni economiche con l’UE alla fine del processo Brexit, ha avvertito la Merkel sabato su diversi giornali europei. “Se il Regno Unito non vuole stabilire regole che corrispondano all’UE in termini di ambiente, mercato del lavoro o standard sociali, le nostre relazioni saranno meno strette”, ha affermato.

TAG: Angela Merkel, Brexit, commissione europea, negoziati commerciali, UE
adv-20
Articoli Correlati