Serie A: Cagliari che colpo a Bergamo. La Lazio espugna San Siro. Vincono Roma, Inter e Juventus

129

L’11° giornata di serie A si apre con il big match dell’Olimpico vinto dalla Roma per 2-1 grazie ai gol di Zaniolo e Veretou.

Magra consolazione per gli azzurri che nel finale trovano il 5° gol consecutivo di Milik.

All’Olimpico a vincere sono solo gli 11 in campo, sugli spalti ancora una volta cori beceri contro Napoli ed i napoletani.

La Roma avrá pur vinto ma il calcio italiano perde ogni domenica.

L’Inter ribalta, al 90°, con una doppietta di Lukaku, l’iniziale vantaggio del Bologna siglato da Soriano.

La Juventus vince, tra le polemiche, il derby di Torino.

Nel primo tempo, netto rigore negato ai padroni di casa per mano di De Ligt che l’arbitro non vede.

Inspiegabile la decisione del VAR di non richiamare l’arbitro alla revisione del contatto.

Nella ripresa e lo stesso difensore olandese che sfrutta una sponda in area di Higuain e sigla il definitivo 0-1.

Incredibile impresa del Cagliari di Maran che riesce a vincere in casa dell’Atalanta.

Sardi in vantaggio grazie ad un autogol di Pasalic.

Ingenuità di Ilicic nel finale di tempo, reagisce ad una manata di Lykoggiannis, l’arbitro non ha dubbi ed espelle il centrocampista atalantino.

L’Atalanta soffre l’inferiorità numerica e nella ripresa capitola su un contropiede magistrale concluso dall’uruguagio Oliva.

Importantissime, in chiave salvezza, le vittorie di Udinese e Verona.

I friulani sbancano genoa con un secco 1-3 arrivato nei minuti finali.

I padroni di casa vanno vantaggio con Pandev ma si vedono rimontare dalle reti di De Paul, Sema e Lasagna.

Il Verona vince contro il Brescia grazie ai gol di Salcedo e Pessina.

Nel finale gli ospiti accorciano le distanze con Balotelli vittima ancora una volta di cori razzisti a Verona.

Spettacolare 2-2 tra Lecce e Sassuolo.

Al Via del Mare i padroni di casa vanno due volte in vantaggio con Lapadula e Falco, ma alla squadra di Liverani, il Sassuolo risponde con Toljan e Berardi fermando il punteggio sul pari.

La Fiorentina si ferma in casa contro il Parma.

Emiliani in vantaggio con Gervinho nel primo tempo, vengono raggiunti a 10 minuti dalla fine dallo splendido inserimento e colpo di testa di Castrovilli.

La Lazio continua a vincere e convincere.
A San Siro Immobile e Correa si prendono la scena e permettono ad Inzaghi e compagni di restare in scia Champions.

Nel mezzo lo sfortunato autogol di Bastos sull’inserimento di Piatek.

Stasera a chiudere l’11° giornata di Serie A, lo scontro salvezza tra Spal e Sampdoria.