Sanità digitale, migliorare l’esperienza medica con Plusimple

107

Parlare di tecnologia a supporto dei processi di cura è la nuova frontiera della Medicina. Basti considerare che la sanità digitale è un settore in forte crescita e secondo alcune proiezioni si assesterà nel prossimo anno in un mercato da 223 miliardi di dollari su base mondiale.

Si tratta di una sfida importante anche per l’Italia con lo scopo di rendere sostenibili i costi nel prossimo futuro. E l’obiettivo di Plusimple, una start-up pugliese nata nel 2015, è proprio quello di rendere la sanità più semplice. Il team, composto da giovani professionisti, è appena rientrato dal Viva Tech, un importante evento mondiale a Parigi sull’innovazione, start-up e nuove tecnologie.

Plusimple è una una piattaforma che coinvolge pienamente il paziente all’interno del processo di cura, soprattutto nel caso di patologie croniche o durante il difficile percorso delle malattie oncologiche. La mission di questa start-up è superare alcune falle nei processi medici, ovvero eliminare le lunghe attese o le ricerche senza soluzione per trovare gli specialisti più adatti al proprio caso.

In sostanza i clienti non perderanno più il tempo per ritirare i referti, richiedere appuntamenti e scambiare informazioni con il proprio medico o il proprio farmacista. Con Plusimple si risparmia tempo con l’obiettivo di rendere il percorso di cura più efficiente per l’operatore sanitario e meno tormentato per il paziente.

Plusimple, piattaforma web e app per smartphone

Come funziona questa start-up? Plusimple, disponibile sul web sia come app da scaricare sui propri smartphone, consente al paziente di accedere a funzioni utili per la comunicazione e la gestione della propria salute. Con un semplice click si potranno salvare i propri documenti sanitari ma anche confrontarsi con altri pazienti e ricercare informazioni. Se prima si doveva “perdere tempo” per il ritiro di referti o documenti, con Plusimple questi tempi di attesa si eliminano.

Ovviamente, come si può ben immaginare, questa piattaforma è accessibile ai medici che vogliono digitalizzare la propria organizzazione e la propria professione e, di conseguenza, ai loro pazienti. Si sviluppa così un network di professionisti e pazienti con chat personalizzate con i propri pazienti e colleghi, spazio web online e campagne di marketing tailor made per guadagnare maggiore visibilità.

Al momento, Plusimple conta all’interno del proprio network 6200 pazienti e centinaia di professionisti e strutture sanitarie, tra ospedali e centri medici privati. In una realtà sempre più digitalizzata anche in ambito sanitario, sono tante le prospettive di crescita per Plusimple. E sicuramente per l’Italia la sanità digitale è la nuova frontiera da seguire per rendere migliore l’intera esperienza medica, sia per gli operatori, sia per i pazienti.