mercoledì, Agosto 12, 2020
Home CULTURA Demetra in fiore: un mito greco descritto da Antonietta Pezzullo

Demetra in fiore: un mito greco descritto da Antonietta Pezzullo

Un mito greco raccontato e descritto da Antonietta Pezzullo, persona di grande talento e cultura.

-

Nella mitologia greca la primavera è associata a Demetra o Cerere per i romani, dea del grano e dell’agricoltura, che regola il ciclo delle stagioni. La Dea, figlia di Crono e Rea, sorella del grande Zeus che regna sull’Olimpo, di Poseidone dio del mare e di Ade, dio degli Inferi è la madre di Persefone o Core ” fanciulla”, avuta da Zeus.

La leggenda narra che Persefone,  mentre gioca con le amiche, figlie di Oceano sul prato, nell’intento di cogliere un fiore,  viene rapita da Ade, che con il suo carro appare dalla terra e la porta negli abissi. Sembra che Ade da tempo innamorato di lei, con la complicità o passività di Zeus e la strategia di un narciso, attiri Persefone nel suo regno.

La madre Demetra non vedendola tornare, angosciata scende dall’Olimpo e per nove giorni la cerca in tutto il mondo, viaggiando e affrontando nuove avventure. Infatti, la Dea raggiunge Eleusi travestita da anziana e viene accolta con calore dal re Celeo,  diventando la nutrice di suo figlio Demofonte,  che cerca di rendere immortale.

Scoperte le sue vere sembianze chiede al Re che venga dedicato un tempio in suo onore, insegnando segreti e riti conosciuti come i  Misteri Eulesini, per poi ritornare alla ricerca di Persefone.

Intanto a lutto per la mancanza della figlia oscura indispettita la natura  e minaccia di negare semi alla terra fino  a  quando non riabbraccia Core.

Acate le racconta di aver sentito gridare Persefone, ed Elio dio della luce a cui nulla sfugge, afferma che l’artefice del rapimento non è altro che il fratello Ade. A quel punto Demetra incredula, invoca l’aiuto di Zeus per riavere la figlia, come condizione necessaria per il ritorno della fioritura.

Anche Ade mostra le sue ragioni al Dio dell’Olimpo: “Parlate bene o Zeus o Poseidone… gozzovigliate tra dee e ninfe di eccelsa bellezza. Io invece… nei recessi dell’Oltretomba… Anch’io però ho diritto a una moglie!”.

Zeus molto combattuto in entrambe le posizioni,  invia  Ermes  da Ade per sollecitarlo a liberare Persefone e non compromettere ancora il naturale ciclo della natura.

Ade non ha molta scelta,  pensa e ripensa e prima di lasciarla andare le offre una melagrana, frutto degli Inferi, che una volta mangiata, lega per sempre al mondo dei morti.

Infatti, quando Persefone ritorna e riabbraccia la madre si scopre, confermato poi anche da Ascalafo, giardiniere dell’Oltretomba, che la fanciulla ha mangiato sette chicchi di melograno.

Zeus allora, cerca di trovare una soluzione, sapendo che ormai Persefone non può tornare per sempre tra i vivi. Ascalafo in seguito per questa sua ammissione  subisce la vendetta di Demetra per aver fatto la spia e viene trasformato in barbagianni.

Zeus per accontentare entrambi i fratelli stabilisce che Persefone viva otto mesi con la madre e quattro con il marito Ade. Nei mesi in cui Persefone fa ritorno dalla madre finalmente felice,  corrisponde con le stagioni  calde e fertili  della primavera ed estate, la nascita e il germoglio della natura.

Invece, quando Core si congiunge con Ade negli Inferi,  Demetra triste per il distacco fa ritornare il freddo, l’autunno e l’inverno, regolando con il suo stato d’animo il ciclo delle stagioni.

Persefone come moglie di Ade rappresenta la mediazione con il mondo dei morti. Inoltre, l’amore che la lega alla madre, la loro unione fatta di attese e incontri, diventa un bene poetico che esulta e si espande in una natura lussureggiante, nell’armonia del loro abbraccio, con l’abbondanza dei suoi doni sotto il sole tra il grano e i fiori.


close







close






4,100FansLike
1,175FollowersFollow
- Advertisment -

I Più Letti

Joe Biden sceglie Kamala Harris come vicepresidente

0
Il candidato alla presidenza democratica Joe Biden ha ufficialmente scelto la senatrice della California Kamala Harris come vicepresidente. Harris, che si è candidata alla presidenza,...

editoriale

Il lato oscuro del monitoraggio digitale in un’app anti coronavirus

0
In Corea del Sud hanno tenuto sotto controllo la curva delle infezioni da coronavirus senza chiudere locali pubblici e scuole, senza imporre drastiche restrizioni...