Alda Merini, perché è importante leggere i suoi versi

Alda Merini è una delle poetesse italiane più importanti, conosciuta per la sua grande sensibilità.

640

La letteratura italiana riconosce molti poeti importanti che hanno segnato ogni epoca con i propri versi. Ma tra i tanti Alda Merini, poetessa italiana che è riuscita a regalare emozioni attraverso le sue parole.

Il talento per la letteratura e la poesia è stato scoperto all’età di 15 anni, ma allo stesso tempo la sua straordinaria capacità letteraria non è riuscita a salvare Alda Merini da una vita difficile, una vita passata in ospedali psichiatrici per un presunto disturbo bipolare.

Durante questi anni sono nate le sue prime  poesie. Leggendole si comprende che vivesse alcune volte situazioni molto difficili. Ma perché è importante leggere le sue poesie? Per sentirsi compresi ci sono delle volte, quando siamo presi da un po’ di malinconia, che cerchiamo nella musica, nei libri o nelle poesie un po’ di conforto. Cerchiamo un modo per sentirci meno soli e per sapere che altre persone provano le stesse emozioni che in quel momento sentiamo noi nel nostro cuore.

Leggere le poesie di Alda Merini significa questo: trovare le nostre emozioni e stupirci perché  ogni suo verso sembra rappresentare la nostra vita, le nostre emozioni. Le sue poesie servono a motivarci perché Alda Merini non si è mai arresa, non ha mai abbandonato la passione per la scrittura. Un altro aspetto importante è quello di apprezzare la diversità: le sue poesie ci invitano a fare proprio questo.

La sua diversità, il suo disturbo bipolare, l’ha costretta anche a periodi di solitudine in cui gli amici si sono allontanati, forse per paura. Il diverso fa paura. È una frase che sentiamo spesso nei discorsi più disparati, ma imparando ad andare oltre le apparenze, proprio come hanno fatto gli uomini che hanno scelto di amare e lasciarsi amare da Alda Merini, si può scoprire un mondo nuovo.

Inoltre Alda Merini ci invita alla sperimentazione, a conoscere cose nuove. Infatti la scrittura non era l’unica sua passione, ma amava anche suonare e disegnare. Amava dare spazio alla curiosità, e questo aspetto l’ha portata a conoscere nuove persone e artisti, nonché a farsi amare da loro stessi. Un esempio è Roberto Vecchioni che ha dedicato una sua canzone a Alda perché affascinato dai suoi versi, dal suo modo di pensare e di vivere la vita.

Ma uno degli aspetti per cui vale la pena leggere i versi di Alda Merini è l’amore: tema centrale delle sue opere, l’amore riesce sempre a dare un senso a molte cose. Le sue parole esprimono attimi di dolcezza, carezze, sguardi e baci rubati. Il vero senso dell’amore di Alda riesce anche a superare quello visto nei film romantici, quei film in cui l’amore si può definire truccato.