fbpx
adv-59
<< POLITICA

Elezioni: tensioni Fratelli d’Italia e Lega sullo scostamento di bilancio

| 11 Settembre 2022 | POLITICA

Restano le distanze tra Fratelli d’Italia e Lega sullo scostamento di bilancio. Sì di Calenda, Letta difende le scelte di Draghi. Meloni annuncia che il 15 fermerà la campagna elettorale e sarà in Parlamento per il dl aiuti. “Gli interessi degli italiani hanno priorità, spero sia così per tutti”.

Conte ribadisce: “Alleanza con il Partito Democratico? Mai con questi vertici”. “Una riduzione shock delle tasse sul lavoro e l’introduzione del salario minimo in Italia”. Sono le due priorità indicate dal segretario Pd Enrico Letta.  Botta e risposta sul voto utile. Calenda: “E’ sprecato il voto al Pd”. Tajani: “Il Terzo Polo ha numeri marginali, non avrà un ruolo”. Renzi avverte la leader di Fdi: “Ogni due anni faccio cadere un governo”.

“Oggi mi voglio rivolgere ai giovani. A loro dobbiamo restituire la speranza per il futuro. Dobbiamo aiutarli ad avere un lavoro dignitoso, a potersi comprare una casa, formare una famiglia, crescere dei figli. Per questo, toglieremo ogni tassa e ogni spesa contributiva, per i primi due anni, ai datori di lavoro che assumeranno un ragazzo o una ragazza a tempo indeterminato. Molti giovani però oggi hanno solo contratti temporanei, di apprendistato, di praticantato. Quando saremo al governo interverremo affinché il loro stipendio sia almeno di 1000 euro al mese. Non sarà un costo per le aziende, perché l’eventuale maggiore esborso sarà compensato dai tagli sulle tasse e sulle altre spese contributive”. Lo afferma Silvio Berlusconi, illustrando sui social un nuovo punto del programma elettorale.

TAG: elezioni politiche, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega, M5S, PD
adv-523
Articoli Correlati