fbpx
adv-717
<< POLITICA

Elezioni, Letta incontra Sala e Di Maio

| 27 Luglio 2022 | POLITICA

Coalizioni senza pace a due mesi dal voto. Letta punta sulla lista del Pd, ma avverte la Direzione che la legge elettorale ‘costringe’ alle alleanze. Poi vede Sala e Di Maio. No al campo largo con il M5S. Calenda: ‘Se Draghi non è disponibile, mi candido io come premier’. ‘Per il momento Italia Viva corre da sola’, dice Renzi. Conte: “M5S sarà terzo polo. Saremo il campo giusto”.

Caso Moratti nel centrodestra sulla Lombardia: ‘Aspetto un chiarimento. Se non arriva mi sentirò liberà. Gelo con Fontana. Mercoledì il vertice dei leader, tensione sulla premiership. ‘A Palazzo Chigi chi prende un voto in più’, afferma Salvini. Il Cavaliere: “Il tema del Premier non mi appassiona”. Anche Carfagna lascia Fi: ‘Contro Draghi scelta irresponsabile’.

Intanto il governo prepara il decreto Aiuti-2. In campo 14,3 miliardi, dice Draghi: ‘Abbiamo ancora tanto da fare, sempre nel perimetro delle funzioni che ci competono in questa fase. L’autunno sarà complesso, l’esecutivo non si ferma. Serve il contributo di tutti’. Ddl concorrenza al voto alla Camera per il primo sì dopo lo stralcio della liberalizzazione dei taxi. FdI sulle barricate per i balneari.

adv-862

“La campagna elettorale è già stata scritta dal pensiero unico dominante, ci sarà un voto utile, o si vota Meloni o Letta, o Calenda dirà se stesso, Renzi dirà se stesso, si metteranno di mezzo Di Maio o Brunetta. Ma ci sarà una sorpresa, un terzo incomodo, il M5S con la sua agenda progressista: sociale, ci batteremo per fissare priorità per tutelare piccole imprese, lavoratori autonomi”. Lo ha detto il leader del M5S Giuseppe Conte, in un video sulla sua pagina Facebook.

TAG: elezioni, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Italia Viva, Lega, M5S, PD
adv-32
Articoli Correlati