fbpx
adv-588
<< POLITICA

Dino Giarrusso lascia il Movimento 5 Stelle

L'ex esponente del Movimento è già al lavoro per un nuovo progetto politico.
| 26 Maggio 2022 | POLITICA

Dino Giarrusso dice addio al Movimento 5 stelle. E lo fa in diretta televisiva su un programma de La7. Secondo l’europarlamentare, il Movimento ha tradito i suoi valori. “Il M5s è nato con i valori di democrazia diretta, ma non è rimasto nulla”, dichiara ha detto. “Immagino la delusione di tantissime persone che mi stimano e mi vogliono bene”, confessa Giarrusso dopo aver definito molti suoi ex colleghi di partito “contenti del suo addio” e colpevoli di averlo osteggiato “in maniera vergognosa”. Ma Dino Giarrusso non si perde d’animo e fa sapere che è già al lavoro per fondare un nuovo progetto politico con altri fuoriusciti dal Movimento 5 stelle.

“Trovo imbarazzanti le parole di Conte perché completamente false e quindi diffamatorie”. Parlando con l’Adnkronos Dino Giarrusso non le manda a dire al leader pentastellato Giuseppe Conte, il quale ha parlato di “elemento di chiarezza” perché Giarrusso “mi ha chiesto solo poltrone”. Si dichiara stupito l’eurodeputato siciliano che afferma: “Ho sempre difeso Conte e non mi aspettavo da lui una bugia del genere”. Poi aggiunge: “Non ho mai chiesto poltrone e non avrei avuto motivo di chiederle: l’unica poltrona che ho, l’ho guadagnata col record di preferenze mai ottenuto da esponenti 5 Stelle. Ho sempre suggerito e chiesto a Conte di far votare ai nostri iscritti i membri del suo organigramma o almeno una parte; ma Conte, che si vanta palando di democrazia diretta, ha sempre e solo nominato lui i membri dell’organigramma, circondandosi di yes men”.

“Apprendiamo con grande stupore dagli organi di stampa che Dino Giarrusso abbia lasciato il M5S e che si appresti a fondare un ennesimo partito. Lo invitiamo a essere coerente con le idee che ha sempre, e in più occasioni, manifestato: si dimetta da europarlamentare visto che è stato eletto con il simbolo del M5S e si ripresenti alle prossime elezioni con il partito che meglio lo rappresenta. Esprimiamo grande apprezzamento per le parole di Conte sulla vicenda e, infine, per citare Giarrusso stesso: Cambiare idea è lecito, prendere in giro i cittadini no”. Questo viene sottolineato da fonti della delegazione del M5S al Parlamento Ue.

TAG: Dino Giarrusso, Giuseppe Conte, M5S
adv-390
Articoli Correlati