fbpx
adv-274
<< POLITICA

Tutto pronto per la ‘prima’ alla Camera per elezioni del Presidente

| 12 Gennaio 2022 | POLITICA

La Camera si prepara alla data cruciale del 24 gennaio quando, dalle 15, si apriranno le urne per la prima votazione per l’elezione del presidente della Repubblica. La novità adottata per gestire i 1.009 grandi elettori è la “chiama” scaglionata per fasce orarie. Rispettando sempre il criterio per cui si comincia dai senatori a vita, poi i senatori, quindi i deputati e infine i delegati regionali.

Nessuna nuova decisione è attesa per affrontare l’elezione del capo dello Stato in tempo di Covid, fanno sapere dagli uffici di Senato e Camera, basterà utilizzare lo stesso sistema che da un anno e mezzo a questa parte è stato adottato per assicurare il distanziamento ed evitare gli assembramenti. Tanto più che i grandi elettori verranno chiamati a presentarsi ad un orario preciso. Il collegio dei questori della Camera è in stretto contatto in questi giorni con quello del Senato per gestire insieme l’importante appuntamento, ma non è escluso che ci sia una riunione congiunta giovedì prossimo.

Resta confermato anche che il Transatlantico, che in questi giorni è di nuovo utilizzato come estensione dell’Aula per assicurare il distanziamento delle postazioni dei deputati, verrà riaperto e reso agibile sia ai grandi elettori che alla stampa. Così come i servizi, buvette e ristorazione, che torneranno accessibili a tutti. Per entrare a Montecitorio basterà il green pass semplice, come avviene già adesso. Green pass rafforzato invece per i servizi di ristorazione. Mascherine Ffp2 in tutti i luoghi comuni.

adv-835

Quanto a ipotesi caldeggiate da alcuni parlamentari del voto a distanza, si fa notare che non è una decisione di competenza dei questori ma della capigruppo e della Giunta per il regolamento. Infine il rischio assenze, al momento il numero dei parlamentari positivi al Covid è variabile, se pure non rilevante visto che si tratta di poche decine, perciò occorrerà attendere la fine della prossima settimana per fare una verifica. Sicuramente è un tema che desta preoccupazione dal momento che potrebbe influenzare in modo decisivo la partecipazione.

TAG: Camera, elezioni del Presidente, Quirinale
adv-536
Articoli Correlati