adv-367
<< POLITICA

Conte ha tutti i dati del M5S, accordo con la piattaforma Rousseau

Casaleggio molla il movimento
| 6 Giugno 2021 | POLITICA

È arrivato l’accordo tra il M5S e Rousseau per la riconsegna dei dati degli iscritti al Movimento. L’annuncio è arrivato da Giuseppe Conte su Facebook: “Il tempo dell’attesa e dei rinvii è finito, il Movimento 5 Stelle entra, forte delle sue radici, in una nuova storia. Giugno segna l’inizio del nostro ‘secondo tempo’: siamo finalmente in possesso dei dati degli iscritti ed è stato raggiunto l’accordo con l’associazione Rousseau”.

Che l’accordo fosse imminente era trapelato dall’annuncio delle scorse ore dei deputati del direttivo del gruppo M5s alla Camera, che spiegavano come si stesse lavorando per la riconsegna dei dati “come ingiunto dal Garante per la Protezione dei Dati Personali.

La notizia arriva a poche ore dalla scadenza del termine fissato dal Garante per la protezione dei dati personali che l’1 giugno ha ordinato alla fondazione di Casaleggio di consegnare al Movimento tutte le informazioni entro cinque giorni. Poco dopo l’ufficialità, la prima reazione è stata quella di Davide Casaleggio che non si iscrive dal Movimento 5 Stelle.

adv-31

La sua intenzione è annunciata in un post sul blog delle Stelle. Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. invece commenta: “Adesso più che mai dobbiamo fare squadra, coinvolgendo tutti. Con Giuseppe Conte possiamo rilanciare il MoVimento, ora dobbiamo sostenerlo e blindare la sua leadership”.

Conte ha spiegato che “è stato un lungo confronto, ma sono contento di poter dire che ogni parola, ogni telefonata e discussione avuta in queste settimane è una pietra che poggiamo alla base del nuovo progetto politico. Ringrazio in particolare Vito Crimi, con cui abbiamo concordato un cronoprogramma e che in questo periodo non si è mai risparmiato. Nei prossimi giorni il progetto politico sarà rivelato e discusso: gli iscritti con il loro entusiasmo e con le loro decisioni saranno il motore principale che ci guiderà in questa avventura”, scrive l’ex premier.

Poi ha aggiunto: “Ci prendiamo solo qualche giorno per verificare i dati e predisporre tutte le attività preliminari alle operazioni di voto. Subito dopo presenteremo il nuovo Statuto e la Carta dei principi e dei valori: sarà aperta una fase per le osservazioni degli iscritti ed entro la fine di questo mese ci sarà la pronuncia con un voto online prima sullo Statuto e successivamente sul nuovo leader del M5S.  È tempo di guardare avanti, adesso. È tempo di essere realisti ma anche di lavorare per “realizzare l’impossibile”: abbiamo un Paese e un futuro a cui dedicare le nostre più preziose energie”, aggiunge.

Davide Casaleggio ha spiegato la sua scelta di lasciate il M5S: “Abbiamo costruito un modello di cittadinanza attiva che oggi è considerato tra i migliori 5 al mondo e ne sono profondamente orgoglioso. Il percorso della partecipazione dal basso continuerà lungo la strada che abbiamo tracciato mantenendo l’integrità, la coerenza e la solidità morale che abbiamo sempre coltivato, nei mille modi in cui sarà possibile. Questo non è più il MoVimento e sono certo non lo avrebbe più riconosciuto nemmeno mio padre”, scrive sul blog delle Stelle.

Sui dati degli iscritti era in corso una disputa tra Rousseau e il M5S, dopo la rottura tra Casaleggio e Rousseau. Nei giorni scorsi è arrivato il provvedimento del Garante, adottato d’urgenza all’esito dell’istruttoria avviata dopo la segnalazione presentata dal Movimento.

Dalla documentazione acquisita dall’Autorità, il M5S e Rousseau risultano essere, rispettivamente, titolare e responsabile del trattamento dei dati degli iscritti al Movimento. In base alla normativa sulla privacy – ha spiegato il Garante – , il responsabile, “su scelta del titolare del trattamento dei dati”, è tenuto a cancellare o restituire tutti i dati personali, “dopo che è terminata la prestazione dei servizi richiesti relativi al trattamento”.

Questa disposizione, ha precisato il Garante, deve essere applicata in tutti i casi che regolano il rapporto titolare-responsabile. In quanto titolare del trattamento il Movimento ha quindi diritto, ha sottolineato il Garante, a disporre dei dati degli iscritti e poterli utilizzare per i suoi fini istituzionali.

TAG: #Rousseau, davide casaleggio, Giuseppe Conte, M5S
adv-441
Articoli Correlati