adv-450
<< SALUTE

Settimana decisiva per anticipare la riapertura

Saranno significativi i dati Covid
| 12 Aprile 2021 | SALUTE

Il governo potrebbe decidere questa settimana di anticipare alcune riaperture prima della fine di aprile, dopo aver valutato la situazione epidemiologica. Secondo diverse fonti di governo, non è ancora stata fissata una data ma è probabile che la cabina di regia politica possa tenersi a metà settimana.

Saranno in ogni caso “essenziali” i dati, sottolinea una fonte qualificata, sia quelli relativi al contagio che alle vaccinazioni. Solo se si registrerà un trend positivo potrebbe dunque essere anticipata la riapertura di qualche settore nelle successive due settimane.

Sono 15.746 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 17.567. Sono invece 331 le vittime in un giorno (ieri 344).  In totale i casi da inizio epidemia sono 3.769.814, i morti 114.254. Gli attualmente positivi sono 533.005 (80 in meno rispetto a ieri) mentre i guariti e dimessi dall’inizio della pandemia sono 3.122.555, con un incremento rispetto a ieri di 15.486.

adv-137

Sono 253.100 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 320.892. Il tasso di positività è del 6,2%, in aumento di 1,2 punti rispetto a ieri quando è stato del 5,4%.

Sono 3.585 i pazienti ricoverati nelle rianimazioni per Covid in Italia, 3 in meno rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 175 (ieri 186). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 27.251 persone, 316 in meno rispetto a ieri.

Vaccinati 9 milioni di italiani con una dose, il 15% del totale 

Sono 9.011.882 gli italiani che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anticovid, secondo i dati elaborati dal sito ufficiale del Governo, pari a circa il 15% della popolazione che deve essere vaccinata (quindi esclusi gli under 16). Le persone vaccinate con due dosi sono 3.908.326, circa il 6,5% del totale.

L’Ordine dei medici, accettate qualsiasi vaccino vi venga proposto

“Sollecito tutti ad avere fiducia nella scienza e ad affidarsi ai medici per la scelta del vaccino”: è l’appello di Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici. “Nel caso di AstraZeneca – spiega -la raccomandazione di utilizzo per gli over 60 è legata ad un orientamento di grande prudenza”. L’arma del vaccino, dice, “funziona ed è l’unica vera via per uscire dall’emergenza”. “Grazie alla vaccinazione di tutti i medici – riferisce – la mortalità nella nostra categoria si è abbattuta del 95%. Ogni mese registravamo tra 40 e 60 decessi. A marzo ne sono stati 10, nei 10 giorni di aprile soltanto 1”.

TAG: covid, riaperture
adv-20
Articoli Correlati