adv-165
<< POLITICA

Berlusconi. Salvini da Giletti conferma l’intenzione di volerlo al Colle

| 25 Gennaio 2021 | POLITICA

Berlusconi. Nella puntata di ieri dell'”Arena” di Massimo Giletti Matteo Salvini propone di far salire al Colle Silvio Berlusconi

Berlusconi. I capi d’imputazione dell’ex Cavaliere non si contano. E neanche le condanne. Solo Matteo Salvini e solo nella trasmissione Non è l’Arena (anche se, in realtà, lo è) di Massimo Giletti, poteva proporre di eleggere Silvio Berlusconi, il signor illegalità, Presidente della Repubblica.

Lasciamo pure da parte la rovina economica e sociale che è rimasta come strascico dopo il suo ventennio di governo, cosa che pure di poco conto non è, stiamo parlando di colui che per primo ha stretto patti con Cosa Nostra, costruendo, insieme con Totò Riina, Milano 2 e poi, come dimenticare il bacio con il boss dei boss della mafia? Roba che la cattura di Provenzano solo quando è stata decisa dallo Stato sembra uno scherzo.

Ma qua da scherzare c’è ben poco, perché, se Mattarella è stato pilotato da Renzi e, al bisogno, tolto dalla naftalina per fare discorsi banali e senza grande significato politico, si tratta pur sempre di una persona per bene. Nel momento, invece, in cui il delinquente più famoso d’Italia dovesse andare al Colle, il Paese andrebbe alla rovina, più di quanto non sia già, anche solo dal momento che il giornalista più eticamente scorretto ha consentito ad uno dei più abili “arraffatori” di poltrone, più briganti, arroganti, politicamente analfabeti, di andare nella sua circense trasmissione a fare la proposta più assurda per il Paese, in questo momento in particolare.

adv-523

Si presenta come una vittima del regime, Giletti, martire della persecuzione. Ma il suo Non è l’Arena su La 7 rischia di assomigliare a C’è posta per te della De Filippi, o, per essere più buoni, all’ei fu Domenica In, che attualmente è assai più interessante della trasmissione di Giletti: sempre gli stessi temi, domande trite e ritrite e una manciata di populismo.
Non fa che definirsi scomodo e, durante lo svolgimento del compitino, Giletti guarda in camera con la sua gran bella faccia, mentre ribadisce

il concetto della sua schiena dritta. E lo fa con tale convinzione che quasi lo spettatore gli crede. Anzi, sono in tanti a farlo.
Insomma, davvero solo lui poteva accettare un simile dibattito come quello di ieri. Protagonisti: il viscido Salvini e il Mafioso Berlusconi.

A questo punto, lasciatemelo dire: menomale che Silvio, per ora, non c’è!

TAG: berlusconi, Danila S. Santagata, Danila Santagata, Massimo Giletti, Presidente della Repubblica, Provenzano, Quirinale, Riina, Salvini
adv-113
Articoli Correlati