adv-835
<< REGIONE VENETO

Aumentano i contagi in Veneto, Zaia appello per Rsa

| 27 Novembre 2020 | REGIONE VENETO

La curva del contagio non accenna a fermarsi in Veneto, dove si contano quasi 4.000 positivi in più (3.980 per la precisione) nelle ultime 24 ore. Il dato imponente, frutto anche della grande mole di tamponi fatti, mostra che non c’è finora un’inversione di tendenza.

Il governatore Luca Zaia, dopo aver lanciato un appello agli infermieri perché prestino volontariamente, in straordinario, ore di servizio nelle Case di riposo, conferma che i dati stanno crescendo e che “la pressione ospedaliera” è elevata.

Ma non è pessimista, e attende il ‘verdetto’ del monitoraggio settimanale Covid forte di numeri che definisce “assolutamente solidi” soprattutto nell’indice Rt, e nella tenuta del sistema sanitario. Che però si avvicina al ‘fondo scala’ del nuovo piano di sanità pubblica, con ormai 3.000 posti occupati negli ospedali da malati Covid, tra reparti medici e terapie intensive.

adv-454

Proprio sui dati di queste ultime Zaia è stato perentorio: “non si discute il fronte delle terapie intensive: ci sono quelle previste per legge, 877, e anche quelle che abbiamo fatto in più, 123”.

Il Veneto si prepara già ad accogliere le future scorte di vaccino anti-Covid 19, ed ha inviato al commissario straordinario Domenico Arcuri la tabella con i dispositivi di conservazione già presenti negli ospedali, per un totale di 9.509 litri, in attesa della consegna di frigoriferi per altri 21.700 litri, che farà capo soprattutto alle strutture di Padova. Si tratta di impianti con temperature fino a -80 gradi, oltre che per range di conservazione inferiori (+4/-20 -15/-30).

Intanto la regione ha deciso l’avvio da domani di uno screening di massa nel comune di Auronzo di Cadore, uno dei più colpiti dal virus. Tutti gli abitanti di Auronzo, e le persone che vi lavorano, tra i 41 e i 75 anni saranno sottoposti a tampone.

Con i 3.980 casi di oggi il Veneto raggiunge da inizio epidemia la quota di 134.056 positivi. I morti sono invece 3.051 (+72 vittime).

TAG: contagi, Luca Zaia, Rsa, tamponi, veneto
adv-231
Articoli Correlati